Novità in Word 2010 per l'aggiornamento dalla versione 2003

Microsoft Word 2010 è la seconda versione nuova di Word dopo Word 2003. La versione precedente è Word 2007. In queste nuove versioni recenti sono state introdotte numerose nuove caratteristiche utili nel programma oltre ad alcune modifiche rilevanti dell'interfaccia utente, progettate per migliorare l'accesso all'intera vasta gamma di funzionalità di Word.

In questo articolo viene fornita una panoramica delle modifiche introdotte in Microsoft Word dalla versione 2003. Per una guida scaricabile di tali modifiche, vedere Esecuzione della migrazione a Word 2010 da Word 2003.

What do you want to do?

Maggiore efficienza e maggiore produttività

La nuova interfaccia utente Office Fluent disponibile in Word 2010 è piuttosto diversa rispetto all'interfaccia utente di Word 2003. I menu e le barre degli strumenti sono stati sostituiti dalla barra multifunzione e dalla visualizzazione Backstage. Per gli utenti che non conoscono Word, l'interfaccia risulterà molto intuitiva. Per gli utenti più esperti di Word, l'utilizzo della nuova interfaccia richiederà un po' di studio. Il vantaggio dell'interfaccia utente Office Fluent è la possibilità di ottenere di più dalle applicazioni di Microsoft Office per ottenere risultati migliori più velocemente.

Per una guida interattiva progettata per semplificare l'utilizzo della nuova interfaccia sulla base delle conoscenze esistenti dei menu e delle barre degli strumenti di versioni precedenti, vedere Informazioni sulla barra multifunzione e la visualizzazione Backstage.

Utilizzo della barra multifunzione per individuare i comandi necessari

Sulla nuova barra multifunzione, un componente dell'interfaccia utente Office Fluent, gli strumenti sono raggruppati in base all'attività e i comandi utilizzati più di frequente sono immediatamente disponibili. In Word 2010 è anche possibile personalizzare la barra multifunzione per raggruppare i comandi utilizzati di frequente.

Barra multifunzione di Word 2010

Callout 1 Le schede sono progettate in modo da essere orientate alle attività.
Callout 2 I gruppi all'interno di ogni scheda consentono di suddividere un'attività in sottoattività.
Callout 3 I pulsanti di comando in ogni gruppo consentono di eseguire un comando o di visualizzare un menu di comandi.

La nuova interfaccia utente Office Fluent orientata ai risultati consente di visualizzare gli strumenti quando sono necessari, in modo chiaro e organizzato:

  • Risparmiare tempo e ottenere risultati ottimali con le avanzate funzionalità di Word, grazie alle raccolte di stili predefiniti, ai formati di tabella e di elenco, agli effetti grafici e altro ancora.
  • L'interfaccia utente Office Fluent consente di visualizzare in anteprima il risultato di una particolare formattazione all'interno del documento prima di procedere all'applicazione, grazie alle raccolte di opzioni di formattazione.

Maggiore controllo del documento nella visualizzazione Backstage

La visualizzazione Microsoft Office Backstage consente di eseguire su un file tutte le operazioni che non vengono eseguite nel file. La visualizzazione Backstage è la più recente novità dell'interfaccia utente Microsoft Office Fluent, nonché una caratteristica complementare alla barra multifunzione, che consente di gestire i file creandoli, salvandoli, verificando la presenza di metadati o informazioni personali e impostando le opzioni. Nella visualizzazione Backstage è ora possibile visualizzare in anteprima e stampare i file.

Per ulteriori informazioni, vedere Introduzione alla visualizzazione Backstage.

Spostamento all'interno di documenti estesi con il nuovo riquadro di spostamento del documento e le opzioni di ricerca

In Word 2010 è possibile spostarsi rapidamente all'interno di documenti anche molto lunghi. Per riorganizzare i documenti è sufficiente trascinare i titoli, anziché copiarli e incollarli. È inoltre possibile trovare contenuto utilizzando la ricerca incrementale, senza che sia necessario sapere con esattezza cosa cercare per trovare le informazioni desiderate.

Per ulteriori informazioni, vedere Novità di Word 2010.

Ottimizzazione del testo con caratteristiche OpenType

Word 2010 supporta caratteristiche avanzate di formattazione del testo con una gamma di impostazioni per le legature e una scelta di set di stili e formati numerici. È possibile utilizzare queste nuove caratteristiche con qualsiasi tipo di carattere OpenType per ottenere un aspetto tipografico di altissimo livello.

Testo con legature

Callout 1 Testo normale
Callout 2 Testo con legature applicate

Per ulteriori informazioni, vedere Opzioni OpenType nella finestra di dialogo Carattere.

Per ulteriori informazioni su altre nuove caratteristiche per il contenuto, vedere Novità di Word 2010.

Aggiunta di elementi preformattati in pochi passaggi

Con Word 2010 è possibile utilizzare blocchi predefiniti per aggiungere contenuto preformattato ai documenti. I blocchi predefiniti possono essere utili anche per risparmiare tempo perché consentono di riciclare parti di contenuto utilizzate di frequente.

  • Quando si lavora a un documento utilizzando un determinato tipo di modello, ad esempio una relazione, è possibile ottimizzarne l'aspetto scegliendo frontespizi, citazioni, intestazioni e piè di pagina preformattati da una raccolta.
  • Se si desidera personalizzare il contenuto preformattato o se nell'organizzazione viene spesso utilizzato un particolare contenuto, ad esempio la dichiarazione di esclusione di responsabilità o i recapiti per i clienti, è possibile creare blocchi predefiniti personalizzati che potranno essere selezionati nella raccolta con un clic.

Comunicazione più efficace grazie a elementi grafici di grande impatto

Nelle nuove caratteristiche di creazione di grafici e diagrammi sono inclusi numerosi effetti, tra cui le forme tridimensionali, la trasparenza e le ombreggiature sfalsate.

Aggiunta di effetti artistici alle immagini

In Word 2010 è ora possibile applicare effetti artistici sofisticati alle immagini, per renderle simili a schizzi, disegni o dipinti. In questo modo è possibile apportare miglioramenti alle immagini in modo semplice, senza dover utilizzare ulteriori programmi di fotoritocco.

Altri miglioramenti disponibili per la grafica sono i seguenti:

  • Correzioni delle immagini per ottimizzare foto e immagini.
  • Rimozione automatica delle parti indesiderate di un'immagine, ad esempio uno sfondo.
  • Acquisizione rapida di schermate per incorporare illustrazioni visive nel documento.

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo delle immagini in Word 2010, vedere Novità di Word 2010.

Applicazione immediata di un nuovo aspetto per i documenti

Gli stili consentono di formattare rapidamente gli elementi principali del documento, come titoli e sottotitoli. Uno stile è un insieme di caratteristiche di formattazione, come nome, dimensioni e colore del carattere oppure allineamento e spaziatura dei paragrafi. Quando si applica la formattazione tramite gli stili, è molto più semplice apportare eventuali modifiche di formattazione anche in documenti lunghi. È ad esempio possibile cambiare semplicemente un singolo stile del titolo anziché dovere intervenire sulla formattazione di tutti i titoli nel documento.

Le definizioni degli stili interagiscono con le impostazioni per i set di stili e i temi per rendere disponibili numerose combinazioni di elementi grafici di progettazione coerenti e di aspetto professionale. Grazie alle impostazioni per set di stili e temi, è possibile modificare rapidamente l'aspetto di testo, tabelle ed elementi grafici in un intero documento, in base allo stile o alla combinazione di colori preferiti.

Aggiunta di equazioni matematiche

L'inserimento di simboli e formule matematiche nei documenti è stato notevolmente semplificato in Word 2010. È sufficiente passare alla scheda Inserisci e fare clic su Equazione per scegliere gli elementi desiderati in una raccolta completa di equazioni predefinite. Per modificare l'equazione, si utilizza la scheda contestuale Strumenti equazione.

Riduzione degli errori ortografici

Quando si scrive un documento che deve essere consultato da altre persone, è importante evitare errori di ortografia che potrebbero distogliere l'attenzione dal messaggio o compromettere la propria immagine professionale. Grazie alle nuove funzionalità del correttore ortografico, è possibile distribuire il proprio lavoro senza problemi:

Il correttore ortografico è stato reso più coerente tra i diversi programmi di Microsoft Office System in Office 2007 grazie alle seguenti modifiche:

Il correttore ortografico è in grado di individuare e contrassegnare alcuni errori di ortografia contestuali, ad esempio nel caso in cui si digiti una parola con la stessa pronuncia di un'altra ma con ortografia e significato diversi, come nell'inglese I will see you their. In Word 2010 è possibile attivare l'opzione Usa controllo ortografico contestuale per semplificare l'individuazione e la correzione di questo tipo di errori. Questa opzione è disponibile quando si esegue il controllo ortografico di documenti in inglese, tedesco o spagnolo. Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Scelta della modalità di esecuzione del controllo ortografico e grammaticale.

È possibile disattivare il controllo ortografico e grammaticale per uno o per tutti i documenti creati.

Utilizzo di Word ovunque

Con Word 2010 è possibile disporre delle potenzialità e dell'interfaccia familiare di Word ovunque si desideri. È possibile visualizzare, esplorare e modificare i documenti di Word dal browser e dal cellulare senza comprometterne le funzionalità.

Anche se Word non è disponibile, è possibile archiviare i documenti in un server Web e utilizzare Word Web App per aprire il documento nel browser in modo da visualizzarne il contenuto e apportarvi modifiche.

Per ulteriori informazioni, vedere Introduzione a Word Web App.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Collaborare con altri utenti in modo sicuro

Word 2010 consente di collaborare con i colleghi in modo più efficace e sicuro. Più autori possono lavorare allo stesso documento in contemporanea direttamente in Word. Non è più necessario inviare copie dei documenti come allegati di posta elettronica. Se invece si decide di inviare una bozza del documento, Word 2010 consente di raccogliere e gestire in modo efficiente le revisioni e i commenti inseriti. Prima di procedere alla pubblicazione del documento, in Word 2010 è possibile verificare che eventuali revisioni e commenti rimasti in sospeso non vengano visualizzati nel documento pubblicato.

Utilizzo contemporaneo dello stesso documento

In Word 2010 è possibile collaborare con altri utenti dall'interno dell'applicazione. Non è necessario inviare allegati di posta elettronica o salvare documenti in versione bozza con nomi come TSP_finale_2_FINALE.docx. È infatti sufficiente aprire il documento e iniziare a lavorare. È possibile vedere se altri utenti stanno utilizzando il documento e il punto in cui vengono apportate le modifiche.

Quando si apre un documento condiviso, questo viene memorizzato automaticamente nella cache in modo che sia possibile apportare modifiche offline che vengono quindi sincronizzate automaticamente quando si torna online. Quando si deve lavorare fuori ufficio, non è più necessario preoccuparsi di salvare copie locali o unire manualmente le modifiche nel documento nel server quando si torna in ufficio.

Più autori possono modificare un unico documento contemporaneamente, rimanendo sincronizzati con le modifiche di tutti. Gli autori possono bloccare l'accesso alle aree del documento su cui stanno lavorando.

Ricerca e rimozione di metadati nascosti e informazioni personali nei documenti

Prima di condividere i propri documenti con altri utenti, è possibile utilizzare Controllo documento per verificare l'eventuale presenza di metadati nascosti, informazioni personali o contenuto di altro tipo. Controllo documento è in grado di individuare e rimuovere informazioni diverse, ad esempio commenti, versioni, revisioni, annotazioni a penna, proprietà del documento, informazioni relative al server Document Management, testo nascosto, dati XML personalizzati, nonché informazioni presenti in intestazioni e piè di pagina. Controllo documento consente inoltre di verificare che i documenti condivisi con altri utenti non contengano informazioni personali o contenuto nascosto che l'organizzazione non desidera rendere noto. È anche possibile personalizzare Controllo documento per aggiungere controlli da eseguire su ulteriori tipi di contenuto nascosto.

Per ulteriori informazioni, vedere Rimozione di dati nascosti e informazioni personali tramite il controllo dei documenti.

Aggiunta di una firma digitale o di una riga della firma ai documenti

Per garantire un livello elevato di autenticità, integrità e veridicità di un documento, è possibile utilizzare una firma digitale. In Word 2010 è possibile aggiungere a un documento una firma digitale non visibile oppure inserire una riga della firma di Microsoft Office per acquisire una rappresentazione visibile di una firma con una firma digitale.

La possibilità di acquisire firme digitali utilizzando le righe della firma in documenti di Office consente alle organizzazioni di eseguire processi di firma senza la necessità di utilizzare documenti cartacei per contratti o altri accordi. A differenza delle firme eseguite su carta, le firme digitali consentono di registrare esattamente gli elementi firmati, nonché di eseguire verifiche successive della firma.

Conversione di documenti di Word in file con estensione pdf o xps

In Word 2010 è supportata l'esportazione dei formati di file seguenti:

  • Portable Document Format (PDF). Il formato PDF è un formato di file elettronico a layout fisso che mantiene la formattazione del documento e consente di condividere i file. Questo tipo di formato garantisce che il file rimanga inalterato quando viene visualizzato online o stampato e che i dati contenuti nel file stesso non possano essere modificati in modo semplice. Il formato PDF risulta inoltre utile per i documenti che vengono riprodotti utilizzando servizi di stampa esterna.
  • XML Paper Specification (XPS). Il formato XPS è un formato di file elettronico che mantiene la formattazione del documento e consente di condividere i file. Questo tipo di formato garantisce che il file rimanga inalterato quando viene visualizzato online o stampato e che i dati contenuti nel file stesso non possano essere modificati in modo semplice.

Per ulteriori informazioni, vedere Salvataggio in formato PDF o XPS.

Individuazione e gestione di documenti potenzialmente rischiosi

In Office 2010, un file che risulta provenire da una posizione potenzialmente a rischio, ad esempio Internet, viene ora aperto in Visualizzazione protetta, che si presenta come qualsiasi altra visualizzazione di sola lettura. La Visualizzazione protetta consente di dare un'occhiata al contenuto del documento e decidere in modo informato se scegliere di considerare o meno attendibile un file.

Prevenzione delle modifiche alla versione finale di un documento

Prima di condividere la versione finale di un documento con altri utenti, è possibile utilizzare il comando Segna come finale per attivare la modalità di sola lettura per il documento e comunicare agli altri utenti che la versione del documento condivisa è quella finale. Quando un documento è contrassegnato come finale, i comandi per la digitazione, la modifica e le correzioni vengono disattivati in modo che gli utenti che visualizzano il documento non possano modificarlo inavvertitamente. Il comando Segna come finale non è tuttavia una funzionalità di sicurezza, poiché qualsiasi utente può modificare un documento contrassegnato come finale disattivando l'opzione Segna come finale.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Ulteriori caratteristiche dei documenti

Ora più che mai, con la stretta interconnessione di computer e file, è consigliabile archiviare i documenti in file di piccole dimensioni, affidabili e supportati da un'ampia gamma di piattaforme. Per soddisfare queste esigenze, con la versione 2010 di Office è stata raggiunta una nuova fase dell'evoluzione del supporto XML. Il nuovo formato di file basato su XML consente di creare file di Word 2010 più piccoli, più affidabili e più profondamente integrati con i sistemi informativi e le origini dati esterne.

Riduzione delle dimensioni dei file e dei tempi di recupero in caso di danneggiamento

Il nuovo formato XML Word è un formato di file compresso e segmentato che consente una significativa riduzione delle dimensioni dei file e assicura che i file danneggiati possano essere recuperati in modo semplice.

Per ulteriori informazioni sui vantaggi del formato XML, vedere Formati ed estensioni di file Open XML.

Aggiornamento dinamico dei documenti in base alle informazioni aziendali

In ambito aziendale vengono creati documenti per la comunicazione di informazioni importanti. Automatizzando tale processo di comunicazione è possibile risparmiare tempo e ridurre il rischio di errore. L'utilizzo dei nuovi controlli per i documenti e dell'associazione dati per la connessione ai sistemi back-end consente di creare smart document dinamici che vengono aggiornati automaticamente.

Gestione delle proprietà del documento nel riquadro informazioni documento

Il riquadro informazioni documento consente di visualizzare e di modificare le proprietà di un documento di Word in modo semplice mentre si lavora e viene visualizzato nella parte superiore del documento stesso. È possibile utilizzare il riquadro informazioni documento per modificare le proprietà di un documento del server. Le proprietà aggiornate verranno salvate direttamente nel server.

È possibile, ad esempio, che un server tenga traccia dello stato redazionale di un documento. Dopo aver terminato la stesura di un documento, è possibile aprire il riquadro informazioni documento per modificarne lo stato redazionale da Bozza a Finale. Quando il file viene salvato nuovamente nel server, la modifica dello stato editoriale viene aggiornata a livello di server.

Se si archiviano i modelli di documento in una raccolta in un server Microsoft Windows SharePoint Services 3.0, è possibile che tale raccolta includa proprietà personalizzate per l'archiviazione delle informazioni sui modelli. Nell'organizzazione potrebbe ad esempio essere necessario suddividere in categorie i documenti della raccolta impostando una proprietà Categoria. Utilizzando il riquadro informazioni documento, è possibile modificare questo tipo di proprietà direttamente all'interno di Word.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Nessuna perdita di lavoro

In Microsoft Office 2010 sono disponibili strumenti migliorati che consentono di recuperare il lavoro eseguito nel caso in cui si verifichi un problema in Word 2010 o si chiuda inavvertitamente il programma senza salvare.

Diagnostica Office

Quando si definiscono le impostazioni di Microsoft Office 2010, è possibile concedere a Microsoft Office l'autorizzazione a scaricare un file che consente a Microsoft di eseguire la diagnosi dei problemi del sistema. È possibile abilitare o disabilitare questa impostazione in qualsiasi momento nel Centro protezione di qualsiasi applicazione di Microsoft Office e le modifiche si applicano a tutte le applicazioni di Office. La funzionalità Diagnostica Microsoft Office sostituisce le seguenti funzionalità di Microsoft Office 2003:

  • Rileva problemi e ripristina
  • Ripristino applicazioni di Microsoft Office

Per ulteriori informazioni, vedere Modifica delle impostazioni di Diagnostica Office.

Recupero del lavoro non salvato

È ora possibile recuperare in modo più semplice un documento di Word nel caso in cui si chiuda il file senza salvarlo oppure se si desidera rivedere o ripristinare una versione precedente del file a cui si sta lavorando. Come in Word 2003, attivando la funzionalità di salvataggio automatico è possibile salvare le versioni di un file a cui si sta lavorando in base all'intervallo scelto.

È ora possibile scegliere di mantenere l'ultima versione salvata automaticamente di un file nel caso in cui il file venga erroneamente chiuso senza salvare, per poterlo ripristinare in modo semplice alla successiva apertura. Mentre si lavora a un file, è anche possibile accedere a un elenco dei file salvati automaticamente dalla visualizzazione Microsoft Office Backstage.

Per informazioni sull'abilitazione del ripristino automatico, vedere Salvataggio e recupero automatici di file di Office.

Per ulteriori informazioni sul ripristino di versioni salvate automaticamente del documento, vedere Recupero di versioni non salvate in Office 2010.

Torna all'inizio Torna all'inizio

 
 
Si applica a:
Word 2010