Pagina 10 di 11INDIETROAVANTI

Raccolte documenti di SharePoint III: Utilizzo della cronologia delle versioni

Animazione che illustra come ripristinare una versione precedente.

Se la versione corrente del file non è soddisfacente, è possibile ripristinare una versione precedente. Questa operazione è particolarmente utile se si commette un grave errore nella versione corrente. Può capitare, ad esempio, di eliminare tutte le diapositive di una presentazione di PowerPoint e archiviare accidentalmente il file. Fare clic su Riproduci per vedere in che modo è possibile risolvere un problema di questo tipo.

Rispondere alle domande seguenti per verificare il livello di comprensione del materiale presentato. Le risposte sono per uso personale e per il test non è prevista l'assegnazione di punteggi.


Come è possibile verificare se nella raccolta vengono archiviate le versioni?

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata e verificare se il comando Versioni secondarie e principali è disponibile.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata e verificare se il comando Cronologia versioni è disponibile.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata e verificare se il comando Cronologia delle versioni è disponibile.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata e verificare se il comando Gestisci versioni è disponibile.

In che modo è possibile visualizzare una versione passata di un file?

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Modifica in Microsoft Word. All'apertura del file, scorrere il documento per visualizzare la data di ogni versione. Fare clic su una data per visualizzare la versione in una pagina separata.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Cronologia versioni. Nella pagina successiva fare clic sulla data della prima versione presente nell'elenco. Verrà richiesto di scegliere la versione da aprire. Fare clic su una data.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Cronologia versioni. Nella pagina successiva fare clic sulla data di una versione passata.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Elementi cronologia. Nella pagina successiva fare clic su Gestisci copie, quindi su una data passata.

In quale dei seguenti casi NON viene creata una versione?

Quando si seleziona Annulla estrazione.

Quando si fa clic su un file, si seleziona Estrazione e modifica, si salva il file, quindi lo si chiude.

Quando si fa clic su un file, si sceglie Modifica, si salva il file, quindi lo si chiude.

Quando si salva un file in una raccolta.

Se si desidera utilizzare un commento per descrivere una versione e il lavoro in essa contenuto, cosa è possibile fare?

Posizionare il puntatore del mouse sul nome del file nella raccolta, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Cronologia versioni. Fare clic sulla data di una versione, quindi immettere i propri commenti.

Estrarre il file. Mentre lo si utilizza, occasionalmente digitare commenti descrittivi. Racchiudere i commenti tra parentesi in modo da non creare confusione con il contenuto del file.

Estrarre il file, utilizzarlo, salvarlo, archiviarlo, quindi aggiungere il proprio commento.

Posizionare il puntatore del mouse sul nome del file nella raccolta, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Modifica proprietà. Nella pagina delle proprietà, nella sezione Commenti digitare una descrizione del lavoro svolto.

In che modo è possibile ripristinare una versione passata impostandola come versione corrente?

Posizionare il puntatore del mouse sul file nella raccolta, quindi fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata. Nel menu visualizzato è disponibile un elenco di date da ripristinare. Scegliere una data, quindi OK.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Cronologia versioni. Posizionare il puntatore del mouse sulla data di una versione qualsiasi ad eccezione della prima nell'elenco. Fare clic sulla freccia rivolta verso il basso, quindi scegliere Ripristina dal menu.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Cronologia versioni. Nella pagina successiva passare il puntatore del mouse sulla prima versione nell'elenco. Fare clic sulla freccia rivolta verso il basso, quindi scegliere Ripristina dal menu.

Posizionare il puntatore del mouse sul file, fare clic sulla freccia rivolta verso il basso visualizzata, quindi scegliere Visualizza proprietà. Nella pagina successiva fare clic su Gestisci copie per visualizzare un elenco di versioni con le relative date.

Pagina 10 di 11INDIETROAVANTI