Introduzione a SharePoint Designer 2010

Microsoft SharePoint Designer 2010 è un programma per la progettazione di siti Web e applicazioni utilizzato per progettare, creare e personalizzare siti Web eseguiti su Microsoft SharePoint Foundation 2010 e Microsoft SharePoint Server 2010. Con SharePoint Designer 2010 è possibile creare pagine Web con grandi quantità di dati e soluzioni sofisticate abilitate per l'utilizzo di flussi di lavoro, nonché definire l'aspetto di un sito.

Per ulteriori informazioni su SharePoint Designer 2010, utilizzare i collegamenti ad articoli, video e altre risorse di apprendimento riportati di seguito. Per informazioni sulle attività di base che è possibile eseguire in SharePoint Designer 2010, utilizzare le procedure seguenti.

Logo dell'introduzione Azioni che si desidera eseguire Risorse
Per conoscere le novità di questa versione     Conoscere le novità di questa versione e scoprire come ottenere il massimo vantaggio dalle nuove caratteristiche. Novità di SharePoint Designer 2010
Per conoscere i menu e i comandi della versione 2007     Consultare questa cartella di lavoro di mapping contenente una tabella con i comandi dei menu e delle barre degli strumenti della versione 2007 e le rispettive nuove posizioni. Guide di orientamento per le applicazioni di Microsoft Office
Per gli utenti che non hanno mai utilizzato SharePoint Designer     Conoscere tutte le caratteristiche di SharePoint Designer 2010 e scoprire come utilizzarle al meglio nella propria organizzazione. Introduzione a SharePoint Designer 2010
Per ricevere formazione per sé e per altri membri del team     Diventare più produttivi in questa versione con la formazione su SharePoint Designer 2010. Formazione Microsoft Office
Attività di base in


Aprire e creare siti di SharePoint

In SharePoint Designer 2010 è possibile aprire siti di SharePoint esistenti sul server e iniziare a personalizzarli, nonché creare nuovi siti basati su modelli di sito di SharePoint oppure nuovi siti vuoti da personalizzare da zero.

Aprire siti

Per aprire un sito esistente, fare clic sulla scheda File, scegliere Siti ed eseguire una delle operazioni seguenti:

  • Fare clic su Apri sito per sfogliare i siti disponibili sul server.
  • Fare clic su Personalizza sito personale per aprire e personalizzare il sito personale.
  • In Siti recenti selezionare un sito utilizzato in precedenza.

Creare siti

Per creare un nuovo sito, fare clic sulla scheda File, scegliere Siti ed eseguire una delle operazioni seguenti:

  • Fare clic su Nuovo sito Web vuoto per creare un sito di SharePoint vuoto.
  • Fare clic su Aggiungi sito secondario a sito personale per creare un nuovo sito in Sito personale.
  • In Modelli di sito selezionare un modello per creare un nuovo sito basato su un modello di SharePoint.

 Nota   Oltre ad aprire e creare siti in SharePoint Designer 2010, è possibile aprire un sito di SharePoint utilizzando il browser e quindi aprire il sito in SharePoint Designer 2010 utilizzando i collegamenti disponibili nel menu Azioni sito, sulla barra multifunzione e in altre parti di SharePoint.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Creare elenchi, raccolte e connessioni a origini dati

In SharePoint Designer 2010 è possibile creare elenchi e raccolte, che in genere fungono da origini dati per i siti di SharePoint, nonché creare connessioni all'origine dati utilizzando file XML, database esterni e servizi Web.

Elenchi e raccolte SharePoint

Per creare un elenco o una raccolta SharePoint, fare clic su Elenchi e raccolte nel riquadro di spostamento e scegliere una delle opzioni seguenti nella scheda Elenchi e raccolte:

  • Fare clic su Elenco personalizzato per creare un elenco vuoto da zero.
  • Fare clic su Elenco SharePoint per creare un elenco basato su un modello di elenco di SharePoint.
  • Fare clic su Raccolta documenti per creare una raccolta basata su un modello di raccolta di SharePoint.
  • Fare clic su Elenco esterno per creare un elenco esterno basato su un tipo di contenuto esterno. I tipi di contenuto esterno sono illustrati più avanti.
  • Fare clic su Elenco da foglio di calcolo per creare un elenco basato su un foglio di calcolo importato.

Connessioni all'origine dati

Per creare una connessione all'origine dati, fare clic su Origini dati nel riquadro di spostamento e scegliere una delle opzioni seguenti nella scheda Origini dati.

  • Fare clic su Origine dati collegata per creare una connessione dati a più origini dati.
  • Fare clic su Connessione di database per creare una connessione dati a un database che supporta il protocollo OLE DB o ODBC.
  • Fare clic su Connessione a servizio SOAP per creare una connessione a un servizio Web XML utilizzando SOAP (Simple Object Access Protocol).
  • Fare clic su Connessione a servizio REST per creare una connessione a uno script sul lato server utilizzando REST (Representational State Transfer).
  • Fare clic su Connessione a file XML per creare una connessione a un file di origine XML.

Tipi di contenuto esterno

Tramite i tipi di contenuto esterno è possibile connettersi a origini dati business esterne e integrare tali origini nel sito di SharePoint e nelle applicazioni client supportate. Dopo la creazione di un tipo di contenuto esterno, è possibile creare elenchi esterni che consentono agli utenti di interagire con i dati come se provenissero da un elenco o da una raccolta SharePoint.

Per creare un tipo di contenuto esterno, eseguire questi passaggi.

  1. Fare clic su Tipi di contenuto esterno nel riquadro di spostamento.
  2. Nella scheda Tipi di contenuto esterno fare clic su Tipo di contenuto esterno e quindi progettare le operazioni, i campi e gli altri elementi del tipo di contenuto esterno.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Creare visualizzazione e moduli personalizzati

In SharePoint Designer 2010 è possibile creare visualizzazioni e moduli personalizzati per le origini dati, che diventano la vera interfaccia per la lettura e la scrittura dei dati in tali origini dati.

Visualizzazioni

Una visualizzazione è una rappresentazione dinamica e personalizzabile di un'origine dati che può essere aggiunta a qualsiasi pagina di SharePoint. In SharePoint Designer 2010 è possibile creare visualizzazioni elenco, che utilizzano la web part di visualizzazione elenco XSLT, e visualizzazioni dati, che utilizzano la web part modulo dati. Per creare una visualizzazione elenco o dati, eseguire uno dei passaggi seguenti.

  • Nel riquadro di spostamento fare clic su Elenchi e raccolte, selezionare l'elenco per il quale si desidera creare una visualizzazione e quindi nella scheda Impostazioni elenco fare clic su Visualizzazione elenco.

 Nota   Verrà creata una visualizzazione associata all'elenco o alla raccolta. Di conseguenza, gli utenti vedranno la visualizzazione e potranno personalizzarla tramite il gruppo Gestione visualizzazioni nella barra multifunzione di SharePoint.

  • Nel riquadro di spostamento fare clic su Pagine sito, modificare la pagina in cui si desidera creare la visualizzazione, fare clic sulla scheda Inserisci, scegliere Visualizzazione dati e quindi scegliere l'elenco o la raccolta SharePoint che si desidera utilizzare per la visualizzazione.

Moduli

Un modulo è una visualizzazione personalizzabile di un'origine dati che consente di inserire i dati, ovvero riscriverli, nell'origine dati. In SharePoint Designer 2010 è possibile creare moduli elenco o moduli dati (entrambi utilizzano la web part modulo dati). Per creare un modulo elenco o dati, eseguire uno dei passaggi seguenti.

  • Nel riquadro di spostamento fare clic su Elenchi e raccolte, selezionare l'elenco per il quale si desidera creare un modulo e quindi nella scheda Impostazioni elenco fare clic su Modulo elenco.
  • Nel riquadro di spostamento fare clic su Pagine sito, modificare la pagina in cui si desidera creare il modulo, fare clic sulla scheda Inserisci, scegliere Modulo nuovo elemento, Modulo modifica elementi oppure Modulo visualizzazione elementi e selezionare l'origine dati che si desidera utilizzare per il modulo.

 Nota   Oltre a utilizzare gli strumenti di progettazione dei moduli in SharePoint Designer 2010, è possibile creare e personalizzare i moduli di SharePoint tramite Microsoft InfoPath 2010.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Creare flussi di lavoro personalizzati

In SharePoint Designer 2010 è possibile gestire i processi aziendali utilizzando flussi di lavoro personalizzati. I flussi di lavoro possono essere utilizzati per gestire sia i processi applicativi che quelli di collaborazione tra le persone. Quando si creano flussi di lavoro sono disponibili diverse opzioni.

Creare flussi di lavoro in SharePoint Designer 2010

Quando si crea un flusso di lavoro, è possibile crearne uno basato su un elenco o una raccolta SharePoint, creare un flusso di lavoro riutilizzabile che può essere applicato a qualsiasi elenco o raccolta oppure creare un flusso di lavoro sito che funzioni a livello di sito.

Per creare questi flussi di lavoro, fare clic su Flussi di lavoro nel riquadro di spostamento e quindi nella scheda Flussi di lavoro eseguire uno dei passaggi seguenti:

  • Fare clic su Flusso di lavoro elenco e scegliere l'elenco al quale si desidera associare il flusso di lavoro.
  • Fare clic su Flusso di lavoro riutilizzabile per creare un flusso di lavoro riutilizzabile che può essere associato a qualsiasi elenco o raccolta.
  • Fare clic su Flusso di lavoro sito per creare un flusso di lavoro che può essere applicato a livello di sito.

Dopo la creazione del flusso di lavoro, utilizzare Progettazione flussi di lavoro per strutturarne le condizioni, le azioni e i passaggi. Utilizzare Progettazione flussi di lavoro per gestire gli eventi associati a ogni attività.

Importare flussi di lavoro da Microsoft Visio 2010

Oltre a creare flussi di lavoro in SharePoint Designer 2010, è possibile importare un flusso di lavoro progettato in Microsoft Visio 2010 utilizzando gli stencil e i modelli di flusso di lavoro disponibili.

Per importare un flusso di lavoro, fare clic su Flussi di lavoro nel riquadro di spostamento e quindi nella scheda Flussi di lavoro eseguire i passaggi seguenti:

  1. Fare clic su Importa da Visio e quindi cercare nel file system o nella raccolta documenti di SharePoint il file Visio Workflow Interchange (con estensione vwi).
  2. Scegliere se associare il flusso di lavoro a un elenco o se renderlo riutilizzabile e fare clic su Fine.
  3. Iniziare a personalizzare il flusso di lavoro in SharePoint Designer.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Progettare pagine sito, pagine master e layout di pagina

In SharePoint Designer 2010 è possibile creare e personalizzare pagine sito, pagine master e layout di pagina. Sebbene ciascuna di queste pagine abbia uno scopo diverso, le modalità di modifica sono simili. È possibile aggiungere o rimuovere testo, immagini, collegamenti, tabelle, web part, controlli server e altro ancora. Applicare definizioni di stile e fogli di stile CSS alla pagine master e ai layout di pagina per modificare l'aspetto del sito o personalizzarlo in modo che corrisponda all'identità della propria azienda.

Pagine del sito

Per creare una pagina del sito, fare clic su Pagine sito nel riquadro di spostamento e quindi nella scheda Pagine eseguire uno dei passaggi seguenti:

  • Fare clic su Pagina web part per creare una pagina che contiene web part di intestazione e corpo e che verrà anche associata alla pagina master del sito.
  • Fare clic su Pagina e scegliere ASPX o HTML per creare una pagina del sito vuota, non associata alla pagina master del sito.

Pagine master

  • Fare clic su Pagine master nel riquadro di spostamento e quindi nella scheda Pagine master scegliere Pagina master vuota.

Layout di pagina

  • Fare clic su Layout di pagina nel riquadro di spostamento e quindi nella scheda Layout di pagina fare clic su Nuovo layout di pagina e scegliere il gruppo di tipi di contenuto e il nome per il layout di pagina.

 Nota   Le pagine master e i layout di pagina sono disabilitati per impostazione predefinita per tutti gli utenti tranne gli amministratori delle raccolte siti. Se non viene visualizzata l'opzione relativa alla visualizzazione o alla modifica delle pagine master o dei layout di pagina in SharePoint Designer 2010, rivolgersi all'amministratore del sito per abilitare queste opzioni.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Salvare come modello

Al termine della personalizzazione del sito, è possibile salvare il sito o parti di esso come modello in modo che altre persone nell'organizzazione possano utilizzarlo per creare elenchi, visualizzazioni, flussi di lavoro, pagine sito e altro ancora.

È inoltre possibile utilizzare il modello per personalizzare ulteriormente il sito in un altro ambiente o da parte di altri utenti, ad esempio nel browser o in Microsoft Visual Studio.

Per sfruttare questa funzionalità, utilizzare l'opzione Salva come modello in SharePoint Designer 2010.


Torna all'inizio Torna all'inizio

 
 
Si applica a:
SharePoint Designer 2010