Ulteriori informazioni sugli elementi grafici SmartArt

Contenuto dell'articolo


Panoramica degli elementi grafici SmartArt

Un elemento grafico SmartArt è una rappresentazione visiva delle informazioni e delle idee dell'utente. È possibile creare elementi grafici SmartArt scegliendo tra numerosi layout diversi per comunicare il proprio messaggio in modo rapido, facile ed efficace.

La maggioranza degli utenti crea contenuti che includono solo testo, anche se illustrazioni ed elementi grafici consentono ai destinatari di comprendere e ricordare le informazioni meglio rispetto al testo. La creazione di illustrazioni di qualità professionale può essere complessa, in particolare per gli utenti che non siano designer professionisti o che non possano permettersi di rivolgersi a un professionista. Se si utilizza una versione precedente di Microsoft Office, è possibile che la creazione di forme della medesima dimensione e il loro corretto allineamento richiedano molto tempo, così come l'ottenimento del giusto aspetto per il testo e la formattazione manuale delle forme in modo che corrisponda allo stile globale del documento, tempo che potrebbe essere invece dedicato al contenuto. Con gli elementi grafici SmartArt e altre nuove caratteristiche, ad esempio i temi (tema: Serie di elementi di formattazione coordinati che definiscono l'aspetto complessivo di un documento tramite colori, caratteri e grafica.), è possibile creare illustrazioni di qualità professionale con pochi clic del mouse.

È possibile creare un elemento grafico SmartArt in Microsoft Office Excel 2007, Microsoft Office PowerPoint 2007, Microsoft Office Word 2007, o in un messaggio di posta elettronica in Microsoft Office Outlook 2007. Sebbene non sia possibile creare un elemento grafico SmartArt in altri programmi di Microsoft Office System 2007, è possibile copiare e incollare elementi grafici SmartArt in questi programmi come immagini.

Dato che le presentazioni di Office PowerPoint 2007 spesso includono diapositive con elenchi puntati, è possibile convertire testo della diapositiva in un elemento grafico SmartArt con rapidità. Inoltre, è possibile aggiungere un'animazione all'elemento grafico SmartArt nelle presentazioni di Office PowerPoint 2007.

Quando si crea un elemento grafico SmartArt, viene chiesto di scegliere un tipo, ad esempio Diagrammi di processo, Diagrammi gerarchici, Diagrammi circolari o Diagrammi relazioni. Un tipo è analogo a una categoria di elemento grafico SmartArt e ogni tipo include numerosi layout diversi.

Ulteriori informazioni sulla creazione di un elemento grafico SmartArt.

Inizio pagina Inizio pagina

Elementi da considerare nella scelta di un layout

Quando si sceglie un layout per l'elemento grafico SmartArt, è necessario stabilire quale messaggio si desidera comunicare e se si desidera che le informazioni siano visualizzate in un modo determinato. Dato che è possibile modificare i layout in modo rapido e semplice, provare layout diversi (all'interno dei tipi) fino a trovare quello più adeguato a rappresentare il proprio messaggio. Sperimentare con diversi tipi e layout utilizzando la tabella seguente come punto di partenza.

Quando si modifica il layout, la maggioranza del testo e del resto del contenuto, dei colori, degli stili, degli effetti e della formattazione del testo verranno automaticamente trasferiti nel nuovo layout.

 Nota   La tabella seguente è da considerarsi come un punto di partenza e non rappresenta un elenco esaustivo.

Per Utilizzare questo tipo
Mostrare informazioni non sequenziali. Elenco
Visualizzare le fasi di un processo o una cronologia. Diagrammi di processo
Visualizzare un processo continuo. Diagrammi circolari
Creare un organigramma. Diagrammi gerarchici
Visualizzare una struttura decisionale. Diagrammi gerarchici
Illustrare connessioni. Diagrammi relazioni
Mostrare le relazioni tra le parti e il tutto. Matrice
Mostrare le relazioni proporzionali con il componente più grande all'inizio o alla fine. Piramide

Considerare inoltre la quantità di testo presente, dato che essa e il numero di forme necessarie spesso sono determinanti per il layout più adatto. Stabilire se i dettagli hanno più importanza dei punti del riepilogo o viceversa. In generale, gli elementi grafici SmartArt sono più efficaci quando il numero di forme e la quantità di testo sono limitati ai punti chiave. Quantità maggiori di testo possono distrarre dal richiamo visivo dell'elemento grafico SmartArt e rendere più complessa la comunicazione visiva del messaggio. Tuttavia, alcuni layout, ad esempio Elenco trapezi nel tipo Elenco, sono adatti a quantità maggiori di testo.

Alcuni layout degli elementi grafici SmartArt contengono un numero limitato di forme. Ad esempio, il layout Frecce controbilanciate nel tipo Diagrammi relazioni è pensato per mostrare due idee o concetti opposti. Solo due forme possono includere testo e non è possibile modificare il layout per visualizzare più idee o concetti. Se si sceglie un layout con un numero limitato di forme, una X di colore rosso viene visualizzata nel riquadro di testo accanto al contenuto che non verrà visualizzato nell'elemento grafico SmartArt.

Layout Frecce controbilanciate con 2 forme per il testo

Se è necessario comunicare un maggior numero di idee, utilizzare un altro layout che contenga più di due forme per il testo, ad esempio il layout Piramide 2 del tipo Diagrammi relazioni. Si tenga presente che il cambio dei layout o dei tipi può alterare il significato delle informazioni. Ad esempio, un layout con frecce che puntano verso destra, quale il layout Processo del tipo Diagrammi di processo, ha un significato diverso rispetto a un layout con frecce circolari, quale il layout Circolare continuo del tipo Diagrammi circolari. Le frecce tendenzialmente comunicano un concetto di flusso o progressione in una certa direzione, mentre un layout analogo con linee di connessione anziché frecce implica connessioni ma non necessariamente flusso.

Se non è possibile individuare l'esatto layout desiderato, è possibile aggiungere e rimuovere forme nell'elemento grafico SmartArt per adeguare la struttura del layout. Ad esempio, il layout Processo nel tipo Diagrammi di processo viene visualizzato con tre forme, ma il processo potrebbe richiederne solo due, o oppure cinque. Quando si aggiungono o rimuovono forme e si modifica il testo, la disposizione delle forme e la quantità di testo all'interno di esse vengono aggiornate automaticamente, mantenendo la struttura originale e il bordo del layout per l'elemento grafico SmartArt.

Quando si seleziona un layout, il testo segnaposto (ad esempio [Testo]) viene visualizzato. Il testo segnaposto non viene stampato né visualizzato durante una presentazione di Office PowerPoint 2007. Il testo segnaposto può essere sostituito con contenuto personalizzato. Si noti che le forme che contengono il testo segnaposto vengono sempre visualizzate e stampate, a meno che non siano eliminate dall'utente.

 Suggerimento   Se si ritiene che l'elemento grafico SmartArt sia troppo poco efficace, passare a un layout diverso che includa forme secondarie, o applicare un diverso stile SmartArt o variante colore.

Inizio pagina Inizio pagina

Informazioni sul riquadro di testo

Il riquadro di testo è il riquadro utilizzabile per immettere e modificare il testo che viene visualizzato nell'elemento grafico SmartArt. Il riquadro di testo viene visualizzato a sinistra dell'elemento grafico SmartArt. Man mano che si aggiunge e si modifica il contenuto nel riquadro di testo, l'elemento grafico SmartArt viene aggiornato automaticamente e le forme vengono aggiunte o rimosse secondo le necessità.

Quando si crea un elemento grafico SmartArt, l'elemento grafico SmartArt e il relativo riquadro di testo vengono popolati con il testo segnaposto che è possibile sostituire con le informazioni desiderate. Nella parte superiore del riquadro di testo, è possibile modificare il testo che verrà visualizzato nell'elemento grafico SmartArt. Nella parte inferiore del riquadro di testo, è possibile visualizzare informazioni aggiuntive relative all'elemento grafico SmartArt.

Immagine del riquadro di testo in cui vengono visualizzati i testi di livello 1 e di livello 2

Negli elementi grafici SmartArt che contengono un numero fisso di forme viene visualizzata solo una parte del testo inserito nel riquadro di testo nell'elemento grafico SmartArt. Il testo, le immagini o altro contenuto non visualizzato viene identificato nel riquadro di testo con una X rossa. Il contenuto non visualizzato risulta comunque disponibile se si cambia il layout. Se invece si mantiene e si chiude lo stesso layout, le informazioni non verranno salvate per motivi di privacy.

Riquadro di testo con X di colore rosso

Il riquadro di testo funziona come elenco a struttura o puntato che esegue il mapping delle informazioni direttamente all'elemento grafico SmartArt. Ogni elemento grafico SmartArt definisce un proprio mapping tra i punti elenco nel riquadro di testo e l'insieme delle forme contenute nell'elemento grafico SmartArt.

Per creare una nuova riga di testo puntato nel riquadro di testo, premere INVIO. Per applicare un rientro un una riga nel riquadro di testo, selezionare tale riga e quindi in Strumenti SmartArt nella scheda Layout, fare clic su Abbassa di livello nel gruppo Crea un elemento grafico. Per applicare un rientro negativo a una riga, fare clic su Alza di livello. È inoltre possibile premere TAB per applicare un rientro oppure MAIUSC+TAB per applicare un rientro negativo dall'interno del riquadro di testo. Tutte queste modifiche aggiornano il mapping tra i punti elenco nel riquadro di testo e le forme nel layout dell'elemento grafico IGX. Non è possibile abbassare di più di un livello il testo nella riga superiore né è possibile abbassare di livello la forma di livello principale.

 Nota   A seconda del layout selezionato, ogni punto elenco nel riquadro di testo potrà essere rappresentato nell'elemento grafico SmartArt come una nuova forma o come punto elenco all'interno di una forma. Ad esempio, si noti come dello stesso testo viene eseguito il mapping in modo diverso nei due elementi grafici SmartArt seguenti. Nel primo esempio, i punti elenco secondari sono rappresentati come forme separate. Nel secondo esempio, i punti elenco secondari sono rappresentati come punti elenco nella forma.

Elemento grafico SmartArt Gerarchico a elenco con punti elenco nel riquadro di testo ma non nelle forme

Elemento grafico SmartArt Processo con punti elenco nel riquadro di testo come punti elenco all'interno di una forma.

Se si utilizza un layout di organigramma con una forma Assistente, la forma Assistente sarà indicata da un punto elenco con una linea connessa.

Riquadro di testo che mostra i punti elenco per il gestore di forma e le forme Subordinato e Assistente.

 Suggerimento   Se non si desidera che tutto il testo sia incluso in forme separate, passare a un layout diverso che mostri tutto il testo come punti elenco.

Sebbene la formattazione di carattere, ad esempio la dimensione del carattere, il grassetto, il corsivo e il sottolineato, possa essere applicata al testo nel riquadro di testo, la formattazione non viene visualizzata all'interno del riquadro di testo. Tuttavia, tutte le modifiche alla formattazione si riflettono nell'elemento grafico SmartArt.

Se la dimensione del carattere in una forma si riduce in seguito all'aggiunta di ulteriore testo alla forma, verrà ridotto alla stessa dimensione anche il carattere del testo presente nelle altre forme dell'elemento grafico SmartArt, di modo che quest'ultimo mantenga un aspetto coerente e professionale. Dopo avere scelto un layout, è possibile spostare il puntatore del mouse sopra uno qualsiasi dei layout visualizzati sulla barra multifunzione, che fa parte dell'Interfaccia utente Microsoft Office Fluent, per vedere quale aspetto avrà il contenuto dopo l'applicazione di tale layout.

Inizio pagina Inizio pagina

Stile, colore ed effetti per elementi grafici SmartArt

In Strumenti SmartArt nella scheda Struttura sono presenti due raccolte per modificare rapidamente l'aspetto dell'elemento grafico SmartArt: Stili SmartArt e Cambia colori. Quando si posiziona il puntatore sopra un'anteprima in ognuna di queste raccolte, è possibile vedere in che modo uno stile SmartArt Style o una variante colore influenzano l'elemento grafico SmartArt senza applicarla effettivamente.

Un modo rapido e semplice per aggiungere una combinazione di effetti di qualità professionale all'elemento grafico SmartArt è applicare uno stile SmartArt. Gli stili SmartArt (stili veloci: Insiemi di opzioni di formattazione che semplificano la formattazione di documenti e oggetti.) includono riempimenti forma, bordi, ombre, stili per le linee, sfumature e prospettive tridimensionali (3D) e vengono applicati all'intero elemento grafico SmartArt. È inoltre possibile applicare un singolo stile forma a una o più forme nell'elemento grafico SmartArt.

La seconda raccolta, Cambia colori, offre una gamma di diverse opzioni cromatiche per un elemento grafico SmartArt, ognuna delle quali applica a uno o più colori tema (colori tema: Insieme di colori utilizzato in un file. I colori tema, i tipi di carattere tema e gli effetti tema costituiscono un tema.) in un modo diverso alle forme nell'elemento grafico SmartArt.

Gli stili SmartArt e le combinazioni di colori sono pensati per sottolineare il contenuto.

Ad esempio, se si utilizza un stile SmartArt 3D con prospettiva, è possibile vedere tutti i soggetti rappresentati sullo stesso livello.

Layout Organigramma con Contorno bianco

È inoltre possibile utilizzare uno stile SmartArt 3D con prospettiva per sottolineare una cronologia che include un periodo futuro.

Cronologia con Occhio

 Suggerimento   Gli stili SmartArt 3D, in particolare 3D coerente alla scena (3D con coerenza alla scena: Angolazioni e impostazioni della luce che è possibile utilizzare per definire l'orientamento, l'ombreggiatura e la prospettiva per le forme raggruppate.), possono spesso distrarre dal messaggio che si desidera comunicare, a meno di utilizzarli in modo limitato. Gli stili SmartArt 3D spesso funzionano bene per la prima pagina di un documento o la prima diapositiva di una presentazione. Anche effetti 3D più semplici, ad esempio rilievi, sebbene distraggano meno, dovrebbero essere utilizzati in modo limitato.

Per sottolineare passaggi distinti in un elemento grafico SmartArt di tipo Diagrammi di processo, è possibile utilizzare una delle combinazioni in A colori.

Layout Processo con Intervallo colori - Colori 5/6

Se si dispone di un elemento grafico SmartArt di tipo Diagrammi circolari, è possibile utilizzare uno qualsiasi delle opzioni Intervallo sfumature - Coloren per enfatizzare il movimento circolare. Questi colori si spostano lungo una sfumatura verso la forma centrale per poi tornare verso la prima forma.

Layout Circolare continuo con Intervallo sfumature - Colore 3

Nella scelta dei colori considerare inoltre se si desidera che i destinatari stampino l'elemento grafico SmartArt o lo visualizzino in linea. Ad esempio, i colori del tema principale sono pensati per la stampa in bianco e nero.

 Suggerimento   Le combinazioni colore il cui nome include la parola Trasparente sono particolarmente adatte in presenza di una diapositiva di sfondo con un'immagine o un altro effetto importante, per dare risalto a un design più raffinato del documento.

Quando si inserisce un elemento grafico SmartArt nel documento, esso corrisponderà al resto del contenuto nel documento. Se si modifica il tema (tema: Serie di elementi di formattazione coordinati che definiscono l'aspetto complessivo di un documento tramite colori, caratteri e grafica.) del documento, l'aspetto dell'elemento grafico SmartArt viene aggiornato automaticamente.

Se le raccolte predefinite non sono sufficienti per ottenere l'aspetto desiderato, tenere presente che praticamente tutte le parti di un elemento grafico SmartArt sono personalizzabili. Se la raccolta Stile SmartArt non include la combinazione più adatta di riempimenti, linee ed effetti, è possibile applicare uno stile forma singolo o personalizzare completamente la forma. Se le dimensioni e la posizione di una forma non sono quelle desiderate, è possibile spostare la forma o ridimensionarla. La maggioranza delle opzioni di personalizzazione sono reperibili in Strumenti SmartArt nella scheda Formattazione.

Anche dopo aver personalizzato l'elemento grafico SmartArt, è possibile modificarlo applicando un diverso layout mantenendo la maggior parte delle personalizzazioni. È inoltre possibile fare clic sul pulsante Reimposta elemento grafico nella scheda Struttura per rimuovere tutte le modifiche alla formattazione e ricominciare.

Pulsante Reimposta elemento grafico

È possibile modificare l'aspetto dell'elemento grafico SmartArt modificando il riempimento della forma o del testo relativo, aggiungendo effetti, ad esempio ombre, riflessi, aloni o contorni sfumati, oppure aggiungendo effetti tridimensionali (3D), ad esempio rilievi o rotazioni.

Inizio pagina Inizio pagina

Animazioni per elementi grafici SmartArt

 Nota   L'animazione è disponibile solo per gli elementi grafici SmartArt creati utilizzando Office PowerPoint 2007.

Per mettere in risalto le informazioni o visualizzarle in fasi, è possibile aggiungere un'animazione all'elemento grafico SmartArt o a una singola forma di tale elemento. È ad esempio possibile impostare l'entrata veloce o la dissolvenza graduale in entrata di una forma da un lato dello schermo.

Le animazioni disponibili dipendono dal layout scelto per l'elemento grafico SmartArt, ma è sempre possibile applicare un'animazione a tutte le forme contemporaneamente oppure a una singola forma alla volta.

Per ulteriori informazioni sull'aggiunta di un'animazione a un elemento grafico SmartArt in una Office PowerPoint 2007 presentazione, vedere Animazione dell'elemento grafico SmartArt.

Inizio pagina Inizio pagina

 
 
Si applica a:
Excel 2007, PowerPoint 2007, Word 2007