Ripristinare file di dati di Outlook (con estensione pst e ost)

Se non è possibile aprire il file di dati di Outlook (con estensione pst) o si teme che sia danneggiato, usare Manutenzione Posta in arrivo (scanpst.exe) per diagnosticare e correggere gli errori nel file. Questo strumento esamina i file di dati di Outlook nel computer e per verificarne l'integrità.

Ripristinare un file con estensione pst

  1. Uscire da Outlook e quindi fare clic su Start > Computer.
  2. Passare a <unità>:\Programmi o Programmi (x86) se è presente una cartella con questo nome nella stessa unità. Ad esempio, C:\Programmi o C:\Programmi (x86).
  3. Nella casella Cerca digitare Scanpst.exe.

Se non viene trovato il file Scanpst.exe provare a cercarlo nella cartella alternativa indicata nel passaggio 2, ovvero Programmi o Programmi (x86).

  1. Fare doppio clic sul file Scanpst.exe.
  2. Nella casella Nome del file da analizzare digitare il nome del file con estensione pst che si desidera analizzare oppure fare clic su Sfoglia per selezionare il file.
  3. Per impostazione predefinita, durante l'analisi viene creato un nuovo file di log. In alternativa, è possibile fare clic su Opzioni e scegliere di non creare un file di log o di aggiungere i risultati a un file di log esistente.
  4. Fare clic sul pulsante Start.

Se durante l'analisi vengono rilevati errori, verrà richiesto di avviare il processo di ripristino per correggerli.

Durante il processo di correzione viene creato un file di backup. Per modificare il nome o la posizione predefinita del file di backup, nella casella Nome del file di backup digitare un nuovo nome oppure scegliere Sfoglia per selezionare il file che si desidera usare.

  1. Fare clic su Ripristina.

Nella stessa cartella del file con estensione pst verrà salvata una copia del file di log.

  1. Avviare Outlook con il profilo che contiene il file di dati di Outlook ripristinato.
  2. Passare alla visualizzazione Elenco cartelle nel riquadro cartella (Riquadro cartella: colonna sul lato sinistro della finestra di Outlook contenente cartelle per ogni visualizzazione, ad esempio Posta elettronica o Calendario. Fare clic su una cartella per mostrare gli elementi in essa contenuti. Nelle versione precedenti corrisponde al riquadro di spostamento.) premendo CTRL+6.

È possibile che nel Riquadro cartella sia presente una cartella Cartelle personali recuperate contenente le cartelle predefinite di Outlook oppure una cartella Trovati. Sebbene il processo di ripristino possa avere ricreato alcune cartelle, queste potrebbero essere vuote. La cartella Trovati include le cartelle e gli elementi che sono stati recuperati dallo strumento Manutenzione Posta in arrivo che Outlook non è in grado di riposizionare nella struttura originale.

È possibile creare un nuovo file di dati di Outlook (con estensione pst) e quindi trascinare gli elementi presenti nella cartella Trovati all'interno di questo nuovo file. Dopo avere spostato tutti gli elementi, è possibile rimuovere il file con estensione pst per le Cartelle personali recuperate, compresa la cartella Trovati.

Se è possibile aprire il file di dati di Outlook originale, potrebbe essere possibile recuperare altri elementi. Lo strumento Manutenzione Posta in arrivo crea un file di backup con lo stesso nome dell'originale, con estensione bak, e lo salva nella stessa cartella. Dal file di backup può essere possibile recuperare elementi che lo strumento Manutenzione Posta in arrivo non è stato in grado di recuperare.

Per recuperare elementi dal file di backup con estensione bak, creare una copia del file e assegnare alla copia un nuovo nome con un'estensione pst, ad esempio bak.pst. Importare il file bak.pst in Outlook e quindi usare l'Importazione/Esportazione guidata per importare gli eventuali elementi recuperati nel file con estensione pst appena creato.

Per informazioni su come importare un file con estensione pst, vedere Importare elementi di Outlook da un file di dati di Outlook (con estensione pst).

Ricreare un file di dati di Outlook offline (con estensione ost)

Alcuni tipi di account, ad esempio Microsoft Exchange Server, utilizzano un file di dati di Outlook offline (con estensione ost) (file di dati di Outlook offline (.ost): File sul disco rigido locale contenente una copia dei messaggi di posta elettronica e degli elementi di Outlook. Tale file viene sincronizzato con le informazioni salvate nel server di posta elettronica o Exchange. Il file di dati di Outlook offline ha estensione ost.). I file di dati di questo tipo costituiscono una copia delle informazioni salvate nel server di posta elettronica. In caso di problemi con un file di dati di Outlook offline (con estensione ost), è possibile ricreare il file scaricando di nuovo una copia degli elementi. Non è consigliabile ripristinare un file di dati di Outlook offline, pertanto, se il file di dati offline non è utilizzabile, ricrearlo procedendo come segue:

  1. Uscire da Outlook.
  2. Nel Pannello di controllo fare clic oppure doppio clic su Mail.

Mostra Posizione di Mail nel Pannello di controllo

Mail è disponibile in diverse posizioni nel Pannello di controllo, a seconda della versione del sistema operativo Microsoft Windows, della visualizzazione selezionata per il Pannello di controllo o del fatto che sia installata una versione a 32 o 64 bit del sistema operativo o di Outlook 2013.


Il modo più facile per individuare
Posta elettronica è quello di aprire il Pannello di controllo in Windows e digitare Posta elettronica nella casella Cerca nella parte superiore della finestra.

 Nota   L'icona Posta elettronica viene visualizzata dopo il primo avvio di Outlook.


Nella barra del titolo della finestra di dialogo Impostazioni di posta viene visualizzato il nome del profilo attualmente in uso. Per selezionare un profilo diverso, fare clic su Mostra profili, selezionare il nome del profilo e quindi fare clic su Proprietà.

  1. Nella finestra di dialogo Impostazioni di posta fare clic su Account di posta elettronica.
  2. Nella scheda File di dati selezionare l'account di Exchange e fare clic su Apri percorso file.

Verrà visualizzata una finestra di esplorazione file nella posizione del file di dati dell'account di Exchange. Le finestre di dialogo Impostazioni account e Impostazioni di posta rimarranno aperte, dietro la finestra di esplorazione file.

  1. Chiudere le finestre di dialogo Impostazioni account e Impostazioni di posta e tornare alla finestra di esplorazione file.

 Importante    Verificare di avere chiuso queste due finestre di dialogo prima di eliminare il file. In caso contrario, potrebbe essere visualizzato un messaggio di errore che indica un conflitto.

  1. Nella finestra di esplorazione dei file fare clic con il pulsante destro del mouse sul file di dati di Exchange e scegliere Elimina. All'avvio successivo di Outlook, verrà creato un nuovo file con estensione ost per l'account.
 
 
Si applica a:
Outlook 2013