Novità di Microsoft Outlook 2010

In Microsoft Outlook 2010 sono disponibili nuove caratteristiche e funzionalità per restare in contatto con clienti e collaboratori e per gestire in modo più efficiente il proprio tempo e le informazioni di cui si dispone.

Barra multifunzione estesa

Introdotta per la prima volta in Microsoft Office Outlook 2007, la barra multifunzione fa parte dell'interfaccia utente Microsoft Office Fluent e consente di individuare in modo rapido i comandi necessari per eseguire un'attività. I comandi sono organizzati in gruppi logici raggruppati in schede. In Outlook 2010 la barra multifunzione ha sostituito i menu precedentemente disponibili nella finestra principale di Outlook. Può inoltre essere modificata aggiungendo schede personalizzabili in base alle proprie esigenze di lavoro.

Comando Nuovo messaggio di posta elettronica nella barra multifunzione

Più spazio per gestire il proprio account

Numerose impostazioni di Outlook non direttamente correlate alla creazione o alla gestione di elementi dell'applicazione, ad esempio i comandi di stampa e le opzioni per la gestione degli account, ora sono disponibili nella Visualizzazione Microsoft Office Backstage. Fare clic su File per gestire i propri account, impostare regole o risposte automatiche e accedere ad altre opzioni di utilizzo generale.

Visualizzazione più razionale dei messaggi

Per l'utilizzo dei messaggi è ora disponibile una visualizzazione per conversazione migliorata che consente di tenere traccia e gestire più facilmente i messaggi correlati, indipendentemente dalla cartella in cui sono contenuti. È infatti possibile visualizzare l'intero svolgimento della conversazione, incluse le risposte, trovare le risposte più recenti e stabilire agevolmente quale sia il messaggio più importante. È inoltre possibile categorizzare o ignorare un'intera conversazione. Per ulteriori informazioni, vedere Introduzione alla visualizzazione per conversazione.

Conversazioni nell'elenco dei messaggi in Posta in arrivo

Possibilità di elaborare e archiviare i messaggi più rapidamente

Azioni rapide     È sufficiente un solo clic del mouse per attivare i comandi e le procedure di utilizzo più frequente. È infatti possibile personalizzare le azioni rapide predefinite e creare i pulsanti desiderati combinando le azioni più frequenti. Nella raccolta Azioni rapide sono inclusi pulsanti per archiviare e contrassegnare gli elementi con un solo clic, inviare messaggi al proprio team ed eseguire molti altri comandi di uso comune. Per ulteriori informazioni, vedere Automazione di attività comuni o ripetitive.

Raccolta Azioni rapide

Risposta riunione     Pianificare una riunione ora è facile come rispondere a un messaggio. Mentre si legge il messaggio, è infatti possibile pianificare una riunione con tutti i destinatari grazie al nuovo comando Risposta riunione. Tutti i destinatari del messaggio vengono così aggiunti a una nuova convocazione riunione facendo semplicemente clic. Per ulteriori informazioni, vedere Risposta a un messaggio di posta elettronica con una convocazione riunione.

Miglioramenti della Ricerca immediata     La Ricerca immediata è stata introdotta per la prima volta in Outlook 2007. Con Outlook 2010 è ancora più facile limitare i risultati delle ricerche utilizzando criteri quali il mittente, parole chiave incluse nell'oggetto e altre informazioni come la presenza di allegati. Nella scheda contestuale Strumenti di ricerca è inclusa una serie di filtri che consentono di eseguire ricerche mirate allo scopo di individuare gli elementi desiderati. Per ulteriori informazioni, vedere Ricerca di un messaggio o di un elemento tramite la funzionalità Ricerca immediata.

Comandi di affinamento per la Ricerca immediata

Possibilità di mantenere ordinata la cartella Posta in arrivo

Possibilità di ignorare una conversazione     Se non si è più interessati a una determinata conversazione, è possibile impedire che ulteriori risposte a essa relative vengano inserite nella cartella Posta in arrivo. Il comando Ignora consente di spostare nella cartella Elementi eliminati l'intera conversazione e gli eventuali messaggi futuri che la riguardano. Per ulteriori informazioni, vedere Ignora conversazione.

Gruppo Elimina nella scheda Home

Possibilità di pulire una conversazione     Quando in un messaggio sono inclusi tutti i precedenti messaggi della conversazione, è possibile fare clic su Pulisci conversazione per eliminare gli altri messaggi ridondanti. Ad esempio, man mano che le persone rispondono a una conversazione, la risposta viene inserita in cima e i messaggi precedenti sono riportati sotto. Invece di esaminare tutti i singoli messaggi, è possibile tenere solo quello più recente, contenente l'intera conversazione. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo di Pulisci conversazione per eliminare i messaggi ridondanti.

Comando Pulisci nella barra multifunzione

Gestione più pratica ed efficiente dei messaggi

Suggerimenti messaggio     In Outlook 2010 è disponibile la funzionalità Suggerimenti messaggio, che consente di evitare errori comuni che possono però avere conseguenze costose o imbarazzanti. Gli avvisi di tale funzionalità possono essere attivati da azioni quali l'utilizzo di Rispondi a tutti per un lungo elenco di destinatari, la diffusione di informazioni riservate a persone esterne all'organizzazione o l'invio di un messaggio a un utente fuori sede. Per ulteriori informazioni, vedere Attivazione o disattivazione di Suggerimenti messaggio.

Avviso di Suggerimenti messaggio per un destinatario non in ufficio

Oggetti dimenticati     Quando si fa clic su Invia per un messaggio in cui non è specificato un oggetto, viene visualizzato un messaggio per confermare che la mancanza dell'oggetto è intenzione.

Finestra di dialogo di avviso per un messaggio senza oggetto

Miglioramenti dell'elenco di completamento automatico     È più semplice rimuovere un nome dai suggerimenti dell'elenco di completamento automatico. Se si utilizza un account di Microsoft Exchange Server, inoltre, l'elenco di completamento automatico è disponibile da qualsiasi computer in cui si utilizza Outlook con l'account personale di Exchange. Per ulteriori informazioni, vedere Eliminazione di un nome dall'elenco Completamento automatico.

Elenco di completamento automatico con l'icona di eliminazione

Firme comuni     Le firme personalizzate create per i messaggi sono disponibili da qualsiasi computer utilizzato.

Ridimensionamento delle foto allegate     È disponibile un'opzione che consente di ridimensionare automaticamente le foto allegate particolarmente grandi. Per ulteriori informazioni, vedere Ridurre le dimensioni di immagini e allegati.

Opzioni per il ridimensionamento di immagini e allegati nella visualizzazione Backstage

Inserimento delle schermate     Grazie al comando Includi schermata, è possibile condividere facilmente i dati visualizzati sullo schermo. È infatti sufficiente selezionare tutta o una parte qualsiasi della schermata del computer e includerla in un messaggio.

Comando Includi schermata

Possibilità di eseguire il controllo ortografico in modo più esteso     Il controllo ortografico ora funziona in più aree dell'applicazione, ad esempio nelle righe dell'oggetto di messaggi, attività e convocazioni riunione.

Informazioni di recapito più dettagliate     Quando si utilizza un account di Microsoft Exchange Server, è possibile visualizzare informazioni di recapito dettagliate per i messaggi sia in uscita che in arrivo.

Situazione del calendario sempre in vista

Suggerimenti riunione     Introdotti con Outlook 2007, i Suggerimenti riunione ora vengono visualizzati ogni volta che si crea una convocazione riunione. Vengono analizzate le pianificazioni dei partecipanti e vengono proposte la data e l'ora più adatte in base alla disponibilità di ognuno.

Riquadro Suggerimenti riunione

Gruppi di calendari     È possibile prendere visione rapidamente dei calendari delle persone con cui si lavora abitualmente. Selezionare i membri una sola volta e quindi utilizzare il gruppo di calendari ogni volta che si desidera visualizzare gli stessi calendari. I gruppi di calendari possono inoltre includere risorse quali sale riunioni, facilitando l'individuazione di stanze disponibili all'interno dell'edificio. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione, visualizzazione o eliminazione di un gruppo di calendari.

Gruppo di calendari nel riquadro di spostamento

Visualizzazione pianificazione     Che si utilizzino i nuovi gruppi di calendari o che si selezionino manualmente i diversi calendari da prendere in esame, la nuova Visualizzazione pianificazione è utile per organizzare le riunioni. I calendari delle persone, delle risorse o dei gruppi di calendari vengono visualizzati orizzontalmente per consentire una scelta rapida della data e dell'ora più appropriate per incontrarsi.

Visualizzazione pianificazione dei calendari

Anteprima     Quando si riceve una convocazione riunione, la funzionalità Anteprima consente di vedere più facilmente in che modo la convocazione incide sul proprio calendario di impegni. Quando si crea o si risponde a una convocazione riunione, viene infatti visualizzato uno snapshot del calendario ed è possibile rendersi conto immediatamente di eventuali conflitti o di impegni consecutivi senza dovere chiudere la convocazione riunione.

Anteprima del calendario in un messaggio di convocazione riunione

Gestione di tutti gli account in Outlook

Account di Exchange multipli     Outlook 2010 supporta più account di Exchange in un profilo Outlook.

Miglioramenti degli account IMAP     L'eliminazione di messaggi in un account di posta elettronica IMAP è simile a quella prevista per altri tipi di account di posta elettronica. Quando vengono eliminati, i messaggi vengono spostati direttamente in una cartella Elementi eliminati. Non è più necessario contrassegnare i messaggi da eliminare.

Controllo costante sulle attività da eseguire

Barra Da fare     Tale barra è stata perfezionata in base alle richieste dei clienti. In Outlook 2010 è possibile accedere più agevolmente agli eventi e agli appuntamenti relativi a giornate intere. Sono stati introdotti anche altri miglioramenti, tra cui gli indicatori visivi per segnalare conflitti e convocazioni di riunione senza risposta, i separatori dei giorni e un pratico meccanismo di ridimensionamento mediante trascinamento della selezione che consente di visualizzare più dati relativi agli elementi desiderati quando desiderato. Per ulteriori informazioni, vedere Modifica delle dimensioni o del contenuto della barra Da fare.

Salvataggio delle informazioni

Nuovo nome per i file di dati     Quando si salvano informazioni di Outlook nel computer, viene utilizzato un file di dati. Nelle versioni precedenti di Outlook tali file sono denominati file delle cartelle personali (con estensione pst) e file delle cartelle offline (con estensione ost). Ora invece sono denominati file di dati di Outlook (con estensione pst) (file di dati di Outlook (.pst): File di dati in cui vengono archiviati i messaggi e gli altri elementi sul computer locale. Tale file può essere specificato come posizione di recapito predefinita per i messaggi di posta elettronica. È possibile utilizzare un file PST per organizzare gli elementi ed eseguirne il backup per motivi di sicurezza.) e file di dati di Outlook offline (con estensione ost) (file di dati di Outlook offline (.ost): File sul disco rigido locale contenente una copia dei messaggi di posta elettronica e degli elementi di Outlook. Tale file viene sincronizzato con le informazioni salvate nel server di posta elettronica o Exchange. Il file di dati di Outlook offline ha estensione ost.). Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di un file per salvare le informazioni.

Accesso più agevole ai file di dati di Outlook (con estensione pst e ost)     In tutte le versioni precedenti di Outlook i file di dati vengono salvati in file delle cartelle personali (con estensione pst) e file delle cartelle offline (con estensione ost) all'interno di una cartella nascosta del computer. In Outlook 2010 i nuovi file di dati creati vengono salvati per impostazione predefinita nella cartella Documenti\File di Outlook. In questo modo è più facile eseguire il backup dei dati di Outlook, ma anche individuare e copiare il file di dati in un nuovo computer. Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di un file per salvare le informazioni.

Possibilità di restare in contatto e comunicare con gli altri

Outlook Social Connector    Il nuovo Outlook Social Connector consente la connessione alle reti commerciali e ai social network utilizzati, inclusi Microsoft SharePoint, Windows Live e altri famosi siti di terze parti. È possibile ottenere maggiori informazioni e rimanere in contatto con le persone delle varie reti senza dover uscire da Outlook. Per ulteriori informazioni, vedere Introduzione a Outlook Social Connector.

Riquadro Utenti nel riquadro di lettura

Contatti rapidi     Grazie a questa funzionalità, è possibile accedere più rapidamente ai propri contatti, con messaggistica immediata e indicatori di presenza, restando nella visualizzazione Posta elettronica. Con la nuova casella Trova contatto disponibile sulla barra multifunzione, è possibile iniziare a digitare il nome della persona che si sta cercando e ottenere subito i risultati della ricerca. È quindi possibile contattare tale persona in diversi modi, ad esempio tramite messaggistica immediata, telefono, posta elettronica e riunioni pianificate. Quando è attivata l'integrazione con Microsoft Office Communicator, è possibile eseguire una ricerca incrementale nell'Elenco indirizzi globale e in Contatti per visualizzare, oltre ai nomi, anche le foto, la posizione e la disponibilità degli utenti.

Rubrica gerarchica     È possibile selezionare i destinatari per messaggi, convocazioni riunione e assegnazioni di attività scorrendo una visualizzazione ad albero dell'organizzazione nella Rubrica di Outlook.

Messaggistica unificata migliorata

Trascrizioni della casella vocale     La funzionalità Anteprima casella vocale consente di ottenere una trascrizione da voce a testo del messaggio lasciato nella casella vocale.

Messaggio vocale con trascrizione

Casella vocale sicura     Un sistema di protezione garantisce e limita l'utilizzo della casella vocale ai soli destinatari desiderati.

Ulteriori miglioramenti

Controllo per lo zoom della visualizzazione     È possibile fare zoom avanti o indietro sulle visualizzazioni dei messaggi di posta elettronica o del calendario grazie al nuovo dispositivo di scorrimento per lo zoom disponibile nella parte inferiore della finestra.

Controllo per lo zoom della visualizzazione

Termometro quota     Nella nuova Visualizzazione Backstage le informazioni dell'account includono una rappresentazione visiva della quantità di spazio rimasta nella casetta postale.

Indicatore di spazio libero disponibile nella cassetta postale

Riquadro di spostamento     Tutti i comandi e le visualizzazioni precedentemente presenti nel riquadro di spostamento (riquadro di spostamento: Colonna che consente di accedere alle cartelle utilizzate per organizzare le informazioni dell'utente. Facendo clic su una cartella è possibile visualizzare gli elementi contenuti. Include inoltre la sezione Cartelle preferite e pulsanti che consentono di spostarsi tra Posta elettronica, Calendario, Attività e altre visualizzazioni.) ora sono disponibili sulla barra multifunzione. È inoltre cambiato l'ordine delle cartelle, in modo da facilitare l'individuazione delle cartelle predefinite di uso più comune, in particolare Posta in arrivo e Posta eliminata. Alcune intestazioni e icone sono infine state rimosse per alleggerire il riquadro di spostamento.

Estendibilità     Outlook 2010 offre funzionalità richieste dagli sviluppatori che consentono di personalizzare l'interfaccia utente di Outlook per applicazioni specifiche. Oltre a una maggiore programmabilità dell'interfaccia utente, il modello a oggetti di Outlook garantisce il supporto delle funzionalità nuove ed estese del prodotto, tra cui conversazioni ed elementi per la versione mobile.

Opzioni della riga di comando     Sono state aggiunte ulteriori opzioni della riga di comando per la distribuzione e la risoluzione dei problemi. Per ulteriori informazioni, vedere Opzioni della riga di comando per Microsoft Outlook 2010.

Supporto della versione a 64 bit     Outlook 2010 è disponibile sia in versione a 32 bit che in versione a 64 bit.

Inizio pagina Inizio pagina

 
 
Si applica a:
Outlook 2010