Introduzione a InfoPath Forms Services

In questo articolo viene descritto InfoPath Forms Services ed è riportato come utilizzarlo con i moduli di Microsoft Office InfoPath che possono essere compilati su Web. Inoltre, viene descritto come utilizzare InfoPath Forms Services per gestire, distribuire e memorizzare i modelli di modulo e i relativi moduli associati da una posizione centralizzata.



Panoramica di InfoPath Forms Services

InfoPath Forms Services è una tecnologia server che consente agli utenti di compilare i moduli di InfoPath in un browser Web. Gli utenti non devono necessariamente installare InfoPath sul computer per compilare questo tipo di modulo e non devono scaricare alcun componente aggiuntivo da Web. È necessario soltanto un accesso a un browser, come Microsoft Internet Explorer, Apple Safari o Mozilla Firefox.

InfoPath Forms Services consente inoltre di memorizzare e gestire i moduli e i modelli di moduli da un percorso centralizzato. InfoPath Forms Services è integrato e richiede Windows SharePoint Services 3.0, che consente di pubblicare i modelli di moduli progettati in un percorso comune in un'organizzazione. Inoltre, gli utenti possono inviare i moduli alle raccolte SharePoint, che sono cartelle in cui sono memorizzate raccolte di file e da cui i file utilizzano spesso lo stesso modello. È inoltre possibile integrare i moduli nelle attività del ciclo e di gestione documenti, quali archiviazione, flussi di lavoro e gestione dei diritti.

La tecnologia InfoPath Forms Services è disponibile tramite la licenza CAL Enterprise di Microsoft Office SharePoint Server 2007 e, inoltre, separatamente in Microsoft Office Forms Server 2007.

Esperienza del progetto

I modelli di modulo che possono essere compilati in un browser sono detti modelli di modulo abilitati per i browser. Per creare questo tipo di modello di modulo, progettare un modello di modulo compatibile con browser (modello di modulo compatibile con browser: Modello di modulo progettato in InfoPath utilizzando una modalità di compatibilità specifica. Un modello di modulo compatibile con browser può essere abilitato per i browser quando viene pubblicato in un server in cui è in esecuzione InfoPath Forms Services.) in InfoPath, pubblicarlo su un server che esegue InfoPath Forms Services e abilitarlo per l'uso su Web.

In alcuni casi, è possibile abilitare il modello di modulo per l'uso su Web selezionando la casella di controllo Consenti compilazione del modulo mediante browser nella Pubblicazione guidata di InfoPath. In altri casi, è necessario pubblicare il modello di modulo in una posizione condivisa sulla rete aziendale e contattare un amministratore di farm del server per abilitare il modello di modulo e renderlo disponibile nel server.

L'approvazione dell'amministratore è richiesta nei seguenti casi:

  • Il modello di modulo contiene codice gestito.
  • Il modello di modulo richiede un livello di protezione Attendibilità completa, che consente ai moduli risultanti di avere un accesso completo alle risorse di sistema nei computer degli utenti, quali file e impostazioni.
  • Il modello di modulo utilizza una connessione dati gestita da un amministratore.
  • Il modello di modulo è abilitato per la visualizzazione su un dispositivo mobile.

Se è richiesta l'approvazione dell'amministratore, il modello di modulo verrà preparato tramite la Pubblicazione guidata.

Una volta abilitato un modello di modulo compatibile con browser, è possibile utilizzare il browser per compilare i moduli basati su tale modello.

Esperienza dell'utente

Le operazioni per la compilazione di un modulo in un browser sono quasi identiche alle operazioni di compilazione di un modulo in InfoPath. Ad esempio, i controlli quali la ripetizione di sezioni e funzioni come formule e formattazione condizionale funzionano allo stesso modo in entrambi gli ambienti.

Nonostante la compilazione di un modulo in un browser sia simile alla compilazione del modulo in InfoPath, esiste una differenza fondamentale: in un browser Web i menu e le barre degli strumenti di InfoPath sono sostituiti da una barra degli strumenti nella parte superiore del modulo in cui sono riportate le opzioni per salvare, chiudere, stampare e aggiornare il modulo. Questa barra è presente anche nella parte inferiore di un modulo, pertanto gli utenti non devono scorrere il modulo per completarlo.

Se si attivano le opzioni di invio per il modello di modulo, nella barra degli strumenti verrà visualizzato un pulsante Invio che, quando selezionato, consente l'invio dei dati del modulo direttamente all'origine dati specificata durante la progettazione del modello di modulo, come un servizio Web o un elenco SharePoint. Se il modello di modulo include più di una visualizzazione (visualizzazione: Impostazione di visualizzazione specifica del modulo che è possibile salvare con un modello di modulo e applicare ai dati del modulo durante la compilazione. Gli utenti possono selezionare le visualizzazioni disponibili per determinare la quantità di dati visualizzata nel modulo.), nella barra degli strumenti sarà visualizzato anche un elenco Visualizzazione.


Modulo aperto in un browser

Callout 1 Gli utenti inviano i dati alle origini dati esterne facendo clic sul pulsante Invia nella barra degli strumenti.
Callout 2 Gli utenti cambiano visualizzazione selezionando un elemento nell'elenco Visualizzazioni nella barra degli strumenti.

Durante la progettazione del modello di modulo, è possibile personalizzare le impostazioni della barra degli strumenti nella finestra di dialogo Opzioni modulo. È possibile, ad esempio, rimuovere uno o più pulsanti o nascondere la barra degli strumenti nella parte inferiore del modulo.

Nelle sezioni seguenti vengono descritti i vantaggi dell'utilizzo di InfoPath Forms Services.

Torna all'inizio Torna all'inizio

raggiungere clienti, partner e fornitori con moduli semplici

Quando si pubblica un modello di modulo su un server che esegue InfoPath Forms Services, è possibile distribuire il modello non solo sulla rete Intranet aziendale ma anche su siti Web esterni, come siti extranet o siti Web aziendali. Ciò consente di raccogliere dati dai clienti, i partner, i fornitori e da chiunque sia legato al successo dell'azienda. Ad esempio, una compagnia di assicurazioni può utilizzare un singolo modello di modulo abilitato per i browser per raccogliere ed elaborare denuncie di sinistri. Un cliente assicurato può utilizzare un browser per compilare il modulo della denuncia sul sito Web della compagnia. In alternativa, se il cliente telefona alla compagnia di assicurazioni per riportare la denuncia, un agente assicurativo può utilizzare InfoPath per compilare lo stesso modulo di denuncia su un sito Intranet. Allo stesso modo un'agenzia governativa può raccogliere dati dai cittadini inserendo modelli di modulo abilitati per i browser sul proprio sito Web.

Quando gli utenti accedono al modulo, utilizzando una raccolta o immettendo un URL per il modulo nel browser, è possibile che si verifichi una delle seguenti opzioni:

  • Il modulo viene aperto in un browser    Se gli utenti non hanno installato InfoPath sul computer, il modulo viene aperto in un browser e sarà possibile compilarlo come qualsiasi altro modulo basato su Web.
  • Il modulo viene aperto in InfoPath    Se gli utenti hanno InfoPath nel computer, il modulo viene aperto in InfoPath e sarà possibile compilarlo come qualsiasi altro modulo di InfoPath. In questo caso, gli utenti potranno sfruttare le funzionalità complete di InfoPath, alcune delle quali non sono disponibili per la compilazione tramite browser.

 Nota   Se si preferisce, è possibile personalizzare le impostazioni per il modello di modulo in modo che venga aperto sempre in un browser, anche se è stato installato InfoPath. Ciò può risultare utile quando si desidera che l'operazione di compilazione di un modulo sia sempre uguale o se si desidera che il modulo non venga aperto in InfoPath in modo da impedire agli utenti di aprire o modificare il modello di modulo in modalità progettazione.

se gli utenti compilano i moduli su un dispositivo mobile, come ad esempio un PDA (personal digital assistant) o uno smartphone, è possibile progettare il modello di modulo abilitato per i browser in modo che possa essere aperto e compilato mediante il browser di un dispositivo mobile. In questo caso, il modello di modulo viene aperto sullo schermo del dispositivo mobile in formato semplificato.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Semplificare i processi aziendali che utilizzano moduli

I moduli sono una parte fondamentale di molti processi aziendali. Tramite modelli di moduli abilitati per i browser su un server che esegue InfoPath Forms Services, è possibile integrare i dati dei moduli con i processi aziendali o le applicazioni esistenti. Ad esempio, è possibile:

  • Inviare dati a sistemi aziendali esistenti    Quando si progetta un modello di modulo compatibile con browser, è possibile creare connessioni dati (connessione dati: Connessione tra un modulo di InfoPath e un'origine dati esterna, ad esempio un database, un servizio Web, una raccolta di SharePoint o un file XML. Le connessioni dati vengono utilizzate per il recupero e l'invio dei dati.) ai servizi Web o ad altre origini dati esterne. Ciò consente di inviare i dati ai sistemi aziendali esistenti, alle applicazioni enterprise o ai database aziendali. Ad esempio, in un reparto vendite è possibile progettare un modulo in grado di inviare informazioni sui clienti a un sistema CRM (Customer Relationship Management) esistente.
  • Eseguire una query dei dati da sistemi aziendali esistenti    È possibile eseguire una query dei dati nei sistemi aziendali esistenti, nelle applicazioni enterprise o nei database aziendali. Quando gli utenti aprono un modulo basato sul modello di modulo, ad esempio, è possibile che i dati da un'origine dati esterna vengano visualizzati nei campi del nome e dell'indirizzo nel modulo. Ciò consente di utilizzare i dati già esistenti dell'organizzazione e semplifica il processo di compilazione di un modulo.
  • Aggiungere flussi di lavoro ai moduli    È possibile aggiungere un flusso di lavoro al modello di modulo memorizzato in una libreria. Ciò consente di gestire regolarmente i processi aziendali comuni. Ad esempio, un responsabile può utilizzare un flusso di lavoro di approvazioni per indirizzare una nota spese a una serie di responsabili approvazioni che possono quindi approvare o respingere il modulo della nota spese, riassegnare l'attività di approvazione o richiedere modifiche al modulo. In InfoPath, gli utenti possono selezionare i comandi nel menu File in modo da partecipare al flusso di lavoro. Gli utenti possono inoltre scegliere il nome del modulo nella libreria nel server, selezionare la freccia che viene visualizzata e fare clic su Flussi di lavoro.

Comandi dei flussi di lavoro nel menu di scelta rapida

Torna all'inizio Torna all'inizio

Gestire moduli e modelli di moduli da un percorso centralizzato

È possibile memorizzare i modelli di moduli e i relativi moduli associati in un archivio centralizzato in un server che esegue InfoPath Forms Services. Ciò consente di trovare, condividere e gestire più facilmente i moduli e i modelli di moduli.

Tra i vantaggi principali vi è la possibilità di:

  • Memorizzare moduli e modelli di moduli in un percorso centralizzato    È possibile associare un modello di modulo a una libreria, ovvero un percorso su un sito SharePoint in cui è possibile creare, raccogliere, aggiornare e gestire file con altri utenti della propria organizzazione. Quando si compilano i moduli basati sul modello di modulo nella libreria, i moduli completati verranno visualizzati nella libreria insieme alle informazioni principali dai moduli stessi. A seconda del modo in cui è stata progettata la libreria SharePoint, gli utenti possono compilare i moduli basati sul modello di modulo, esportare i dati dai moduli completati in Microsoft Office Excel o unire i dati di diversi moduli in uno solo. Nel seguente esempio sono riportate le note spese memorizzate in una libreria.

Note spese memorizzate in una libreria

Tramite la creazione di tipi di contenuto, è possibile riutilizzare i modelli di modulo e le impostazioni in una raccolta siti (raccolta siti: Insieme di siti Web in un server virtuale che hanno lo stesso proprietario e condividono le stesse impostazioni amministrative. Ogni raccolta siti include un sito Web principale e può includere uno o più siti secondari.). Nelle versioni precedenti, se si desiderava utilizzare un modello di modulo in più librerie di SharePoint, era necessario pubblicare due copie distinte del modello di modulo, una per ogni libreria. Se si desiderava aggiornare il modello di modulo, era necessario modificare il modello in entrambe le posizioni. Tuttavia, adesso è possibile pubblicare un modello di modulo come tipo di contenuto di un sito. Quando si aggiorna il tipo di contenuto, le modifiche vengono applicate automaticamente a ogni posizione in cui il tipo è utilizzato.

È possibile assegnare un unico tipo di contenuto a più librerie su una raccolta di siti o assegnare più tipi a un'unica libreria. Ad esempio, è possibile aggiungere un tipo di contenuto per i moduli di rapporti sullo stato a tutte le librerie utilizzate dal reparto vendite in modo che ogni team raccolga e riporti lo stesso tipo di informazioni ai responsabili. In alternativa, si assuma che il reparto utilizzi diversi modelli di moduli per una richiesta di un viaggio di lavoro, per il resoconto del viaggio e per la nota spese. È possibile pubblicare tre modelli di moduli come tipo di contenuto del sito e aggiungerli a una singola libreria utilizzata per la memorizzazione delle informazioni relative ai viaggi di lavoro del team. Quando si crea un nuovo modulo dalla libreria, sarà possibile selezionare il modello di modulo che si desidera utilizzare.

 Nota   Da InfoPath, è possibile pubblicare un modello di modulo in un server che non esegue InfoPath Forms Services. Ad esempio, è possibile pubblicare il modello di modulo in un server che esegue Windows SharePoint Services. In questo caso, è possibile sfruttare le funzionalità citate nel precedente elenco, come ad esempio la possibilità di pubblicare un modello di modulo in una libreria. Tuttavia, se si desidera creare un modello di modulo abilitato per i browser o se si desidera utilizzare funzionalità quali le raccolte di connessioni dati, è necessario pubblicare il modello di modulo in un server che esegue InfoPath Forms Services.

Torna all'inizio Torna all'inizio

 
 
Si applica a:
InfoPath 2007