Novità in Microsoft Office Excel 2007

Intestazione Novità per l'argomento di Excel 12

Grazie alla nuova interfaccia utente orientata ai risultati, Microsoft Office Excel 2007 include strumenti e funzionalità di grande efficacia che consentono di analizzare, condividere e gestire con facilità i dati.

Pulsante di download della versione di valutazione gratuita di Office 2007

Contenuto dell'articolo


Interfaccia utente orientata ai risultati

La nuova interfaccia orientata ai risultati semplifica notevolmente il lavoro. Alcuni comandi e funzionalità, di difficile accesso nelle versioni precedenti, sono stati organizzati in gruppi logici all'interno di schede ordinate per attività per renderne più semplice l'identificazione. Molte finestre di dialogo sono state sostituite da raccolte a discesa in cui sono visualizzate le opzioni disponibili, inoltre la presenza di descrizioni comandi esplicative o di anteprime di esempio consente di scegliere l'opzione appropriata.

Excel presenta ora tutti gli strumenti necessari per eseguire qualsiasi attività nella nuova interfaccia utente, dalla formattazione all'analisi dei dati.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Più righe e colonne e nuovi limiti

Per consentire l'esplorazione di notevoli quantità di dati nei fogli di lavoro, Office Excel 2007 supporta fino a 1 milione di righe e 16.000 colonne in un foglio di lavoro. La nuova griglia di Office Excel 2007 può contenere 1.048.576 righe per 16.384 colonne, con un aumento del 1.500% del numero di righe e del 6.300% del numero di colonne rispetto a Microsoft Office Excel 2003. L'ultima colonna è ora XFD e non più IV.

Mentre nella versione precedente erano disponibili solo 4000 tipi di formattazione, è ora possibile utilizzarne un numero illimitato nella stessa cartella di lavoro. Il limite massimo di riferimenti di cella per ogni cella è passato da 8000 al numero consentito dalla memoria disponibile.

Per migliorare le prestazioni, la gestione della memoria è passata da 1 GB in Microsoft Office Excel 2003 a 2 GB in Office Excel 2007.

I tempi di esecuzione dei calcoli, infine, si sono ulteriormente ridotti nei fogli di lavoro di grandi dimensioni con un numero di formule molto elevato, poiché Office Excel 2007 supporta chipset a più processori e multithread.

In Office Excel 2007 sono inoltre supportati fino a 16 milioni di colori.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Temi di Office e stili di Excel

In Office Excel 2007 è possibile formattare rapidamente i dati nel foglio di lavoro mediante l'applicazione di un tema e l'utilizzo di uno stile specifico. I temi possono essere condivisi con altre applicazioni di Office versione 2007, come Microsoft Office Word e Microsoft Office PowerPoint, mentre gli stili consentono di modificare il formato di elementi specifici di Excel, ad esempio tabelle di Excel, grafici, tabelle pivot, forme o diagrammi.

Applicazione di un tema     Un tema è costituito da un gruppo predefinito di colori, caratteri, linee ed effetti di riempimento che è possibile applicare a tutta la cartella di lavoro o a elementi specifici, come grafici o tabelle, per migliorare l'aspetto dei documenti creati. Oltre alla possibilità di scegliere all'interno di un gruppo di temi predefiniti, talvolta sono proprio le società a fornire temi aziendali. È inoltre semplice creare un tema personalizzato per conferire un aspetto professionale e uniforme a tutte le cartelle di lavoro di Excel e ad altri documenti di Office versione 2007 a cui viene applicato. Quando si crea un tema, è possibile modificarne singolarmente il colore, il carattere e gli effetti di riempimento in modo da poter apportare modifiche a tutte le opzioni o solo ad alcune di esse.

Uso degli stili     Uno stile è un formato predefinito basato su un tema che può essere applicato per modificare l'aspetto di tabelle, grafici, tabelle pivot, forme o diagrammi di Excel. Se gli stili predefiniti incorporati non soddisfano le proprie esigenze, è possibile personalizzarli. Per quanto riguarda i grafici, sono disponibili numerosi stili predefiniti, ma non è possibile creare stili di grafico personalizzati.

Come in Excel 2003, gli stili consentono di formattare celle selezionate, ma è ora possibile applicare rapidamente uno stile di cella predefinito. Per la maggior parte, gli stili di cella non si basano sul tema applicato alla cartella di lavoro e possono essere facilmente personalizzati.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Formattazione condizionale

In Office versione 2007 è possibile utilizzare la formattazione condizionale per conferire impatto visivo ai dati sia per scopi di analisi che per le presentazioni. Per trovare in modo semplice le eccezioni e individuare tendenze importanti nei dati, è possibile implementare e gestire più regole di formattazione condizionale tramite le quali applicare una formattazione avanzata costituita da sfumature, barre dei dati e insiemi di icone ai dati che soddisfano tali regole. Il formato condizionale può inoltre essere applicato in modo semplice in pochi clic e consente di visualizzare le reazioni tra i dati da utilizzare a scopo di analisi.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Scrittura delle formule più semplice

I miglioramenti illustrati di seguito rendono più semplice la scrittura delle formule in Office Excel 2007.

Barra della formula ridimensionabile     La barra della formula si ridimensiona automaticamente per contenere formule lunghe e complesse ed evitare sovrapposizioni su altri dati del foglio di lavoro. È inoltre possibile scrivere formule più lunghe con un numero di livelli di nidificazione maggiore rispetto alle versioni precedenti di Excel.

Completamento automatico formule     Completamento automatico formule consente di scrivere rapidamente e in modo corretto la sintassi della formula. Grazie alla possibilità di identificare facilmente le funzioni che si desidera utilizzare e al supporto offerto per il completamento degli argomenti della formula, è possibile scrivere le formule senza errori fin dall'inizio.

Riferimenti strutturati     Oltre ai riferimenti di cella, come A1 e R1C1, in Office Excel 2007 sono disponibili riferimenti strutturati che si riferiscono a tabelle e intervalli denominati in una formula.

Facilità di accesso a intervalli denominati     Grazie alla caratteristica per la gestione dei nomi di Office Excel 2007, è possibile organizzare, aggiornare e gestire più intervalli denominati in una posizione centrale, facilitando in questo modo l'interpretazione delle formule e dei dati di un foglio di lavoro da parte di tutti coloro che lo utilizzano.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Nuove formule OLAP e funzioni cubo

Quando si gestiscono database multidimensionali (come SQL Server Analysis Services) in Office Excel 2007, è possibile utilizzare le formule OLAP per generare rapporti complessi, in formato libero, associati ai dati OLAP. Nuove funzioni cubo consentono di estrarre dati OLAP (insiemi e valori) da Analysis Services e di visualizzarli in una cella. Le formule OLAP possono essere generate durante la conversione di formule delle tabelle pivot in formule delle celle o quando si utilizza la funzione di completamento automatico per argomenti della funzione cubo mentre si digitano le formule.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Miglioramento delle operazioni di ordinamento e filtro

Migliorate funzioni di ordinamento e filtro consentono di disporre con rapidità e nel modo desiderato i dati di un foglio di lavoro di Office Excel 2007, ordinandoli, ad esempio, in base al colore e su più di 3 livelli, fino a un massimo di 64. È inoltre possibile filtrare i dati in base al colore o alle date, visualizzare più di 1000 elementi nell'elenco a discesa di Filtro automatico, selezionare più elementi da filtrare e filtrare i dati in tabelle pivot.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Miglioramenti delle tabelle Excel

La nuova interfaccia utente di Office Excel 2007 consente di creare, formattare ed espandere rapidamente una tabella Excel, nota come elenco Excel in Excel 2003, per organizzare i dati del foglio di lavoro e semplificarne notevolmente la gestione. Le nuove o migliorate funzionalità delle tabelle includono quanto segue:

Righe di intestazione delle tabelle     Le righe di intestazione delle tabelle possono essere attivate o disattivate. Quando le intestazioni di una tabella sono visualizzate, restano visibili insieme ai dati delle colonne mediante la sostituzione delle intestazioni del foglio di lavoro quando ci si sposta all'interno di una tabella lunga.

Colonne calcolate     Una colonna calcolata utilizza una formula unica che si adatta a qualsiasi riga e si espande automaticamente per includere righe aggiuntive a cui estenderla. È sufficiente immettere la formula una volta sola, dopodiché non è necessario utilizzare i comandi Ricopia o Copia.

Filtro automatico attivato automaticamente     Il Filtro automatico viene attivato per impostazione predefinita in una tabella per consentire un ordinamento e un filtro efficace dei dati in essa contenuti.

Riferimenti strutturati     Questo tipo di riferimenti consente di utilizzare nelle formule i nomi delle intestazioni di colonna delle tabelle nelle formule anziché i riferimenti di cella, come A1 o R1C1.

Righe Totale     In una riga Totale è ora possibile utilizzare voci di testo e formule personalizzate.

Stili tabella     È possibile applicare uno stile tabella per aggiungere rapidamente una formattazione di qualità professionale alle tabelle. Se in una tabella viene attivato uno stile a righe alternate, la regola relativa a tale stile viene osservata anche nelle azioni che tradizionalmente modificherebbero questo tipo di layout, ad esempio quando si filtrano dati, si nascondono righe o si ridispongono manualmente righe e colonne.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Nuovo aspetto dei grafici

I nuovi strumenti di creazione dei grafici disponibili in Office Excel 2007 consentono di creare con facilità grafici dall'aspetto professionale per un comunicazione efficace delle informazioni. In base al tema applicato alla cartella di lavoro, il nuovo aspetto aggiornato dei grafici include effetti speciali, tra cui 3D, trasparenza e ombreggiature sfumate.

La nuova interfaccia utente rende più semplice l'esplorazione dei tipi di grafico disponibili e consente quindi di creare il grafico più adatto alla rappresentazione dei propri dati. Sono inoltre disponibili per i grafici numerosi stili e layout predefiniti che consentono di applicare rapidamente un formato gradevole e includere i dettagli desiderati nel grafico.

Selezione di elementi visivi del grafico     Oltre ai layout rapidi e alle formattazioni veloci, qualsiasi elemento del grafico può essere modificato per ottenere la migliore rappresentazione possibile dei dati. È possibile aggiungere o rimuovere titoli, legende, etichette dati, linee di tendenza e altri elementi.

Un aspetto moderno con OfficeArt     Poiché i grafici in Office Excel 2007 vengono creati mediante OfficeArt, quasi tutte le operazioni che è possibile eseguire su una forma di OfficeArt possono essere estese a un grafico e agli elementi di cui si compone. È possibile, ad esempio, aggiungere un'ombreggiatura sfumata o un effetto rilievo per far risaltare un elemento, utilizzare la trasparenza per rendere visibili elementi parzialmente oscurati nel layout di un grafico, nonché utilizzare effetti 3D realistici.

Linee e caratteri più nitidi     Le linee nei grafici sono visualizzate in modo da apparire meno dentellate. Per migliorare la leggibilità del testo vengono inoltre utilizzati i caratteri ClearType.

Ampia scelta di colori     È possibile scegliere con facilità uno dei colori tema predefiniti e variarne l'intensità. Per esercitare un maggiore controllo, è inoltre possibile aggiungere colori personalizzati effettuando la propria scelta tra 16 milioni di colori nella finestra di dialogo Colori.

Modelli di grafico     Salvare i grafici preferiti come modelli è ancora più semplice nella nuova interfaccia utente.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Funzionalità di creazione dei grafici condivisa

Uso di grafici Excel in altre applicazioni     In Office versione 2007 la creazione di grafici è condivisa tra Excel, Word e PowerPoint. Anziché utilizzare Microsoft Graph, anche in Word e PowerPoint sono ora disponibili le potenti funzionalità di creazione di grafici di Excel. Poiché un foglio di lavoro Excel viene utilizzato come foglio di dati per i grafici di Word e PowerPoint, la creazione di grafici condivisi offre le numerose funzionalità di Excel, che includono l'uso di formule, operazioni di filtro e ordinamento nonché la capacità di collegare un grafico a fonti di dati esterne, come Microsoft SQL Server e Analysis Services (OLAP), per disporre di informazioni aggiornate nel grafico. Il foglio di lavoro Excel contenente i dati del grafico può essere memorizzato nel documento Word o nella presentazione PowerPoint o in un file separato per ridurre le dimensioni dei documenti.

Copia di grafici in altre applicazioni    I grafici possono essere facilmente copiati e incollati da un documento all'altro o da un'applicazione all'altra. Quando viene copiato da Excel a Word o PowerPoint, un grafico si modifica automaticamente per adattarsi al documento Word o alla presentazione PowerPoint, ma è possibile anche conservarne il formato Excel. I dati del foglio di lavoro Excel possono essere incorporati nel documento Word o nella presentazione PowerPoint, ma possono anche essere lasciati nel file di origine Excel.

Animazione di grafici in PowerPoint     In PowerPoint, è ancora più facile utilizzare l'animazione per evidenziare dati in un grafico basato su Excel. È possibile animare l'intero grafico o la legenda e le etichette degli assi. In un grafico a colonne è inoltre possibile animare singole colonne per illustrare meglio un punto specifico. Le caratteristiche di animazione sono più facili da trovare e da controllare, ad esempio è possibile modificare i singoli passaggi dell'animazione e utilizzare un maggior numero di effetti.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Tabelle pivot di facile utilizzo

Le tabelle pivot di Office Excel 2007 sono molto più facili da utilizzare rispetto alle versioni precedenti di Excel. Utilizzando la nuova interfaccia utente delle tabelle pivot, è molto più semplice accedere alle informazioni sui dati che si desidera visualizzare e non è più necessario trascinare i dati per rilasciarli in aree poco agevoli. Al contrario, è possibile semplicemente selezionare i campi che si desidera visualizzare in un nuovo elenco di campi delle tabelle pivot.

Dopo aver creato una tabella pivot, è possibile utilizzare molte altre caratteristiche, alcune nuove, altre migliorate, che consentono di riepilogare, analizzare e formattare i dati della tabella pivot.

Utilizzo del comando Annulla nelle tabelle pivot     È ora possibile annullare molte azioni eseguite per creare o ridisporre una tabella pivot.

Indicatori di drill-down di espansione e compressione     Questi indicatori sono utilizzati per indicare se è possibile espandere o comprimere parti della tabella pivot per visualizzare una quantità maggiore o minore di informazioni.

Ordinamento e filtro     Per ordinare i dati è ora sufficiente selezionare un elemento nella colonna che si desidera ordinare e utilizzare i pulsanti di ordinamento. È possibile filtrare i dati utilizzando filtri di tabella pivot, filtri di data, filtri per etichette o filtri manuali.

Formattazione condizionale     È possibile applicare la formattazione condizionale a una tabella pivot di Office Excel 2007 in base alla cella o all'intersezione di celle.

Stile e layout delle tabelle pivot     È ora possibile applicare rapidamente uno stile predefinito o personalizzato non solo alle tabelle e ai grafici, ma anche a una tabella pivot. La nuova interfaccia utente consente inoltre di modificarne il layout in modo molto più semplice.

Grafici pivot     Come le tabelle pivot, la creazione di grafici pivot è stata notevolmente semplificata e tutti i miglioramenti apportati alle operazioni di filtro sono stati estesi anche ai grafici pivot. Durante la creazione di un grafico pivot, l'analisi dei dati viene facilitata da una serie di strumenti e menu di scelta rapida specifici. È inoltre possibile modificare il layout, lo stile e il formato del grafico o degli elementi che lo compongono con le stesse modalità utilizzate per i grafici normali. In Office Excel 2007 la formattazione applicata al grafico viene conservata quando si apportano modifiche al grafico pivot, un altro miglioramento rispetto alle versioni precedenti di Excel.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Connessioni rapide a dati esterni

In Office Excel 2007 non è più necessario conoscere i nomi dei server o dei database delle origini dati aziendali. Al contrario, è possibile utilizzare l'avvio veloce per effettuare la selezione da un elenco di origini dati che l'amministratore o l'esperto del gruppo di lavoro ha reso disponibili. La gestione delle connessioni di Excel consente di visualizzare tutte le connessioni presenti in una cartella di lavoro e rende più semplice il riutilizzo di una connessione o la sostituzione con un'altra connessione.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Nuovi formati di file

Formato di file basato su XML     In Microsoft Office System 2007 sono stati introdotti nuovi formati di file per Word, Excel e PowerPoint, noti anche come formati XML Microsoft Office aperti, che facilitano l'integrazione con origini dati esterne e consentono di ottenere file dalle dimensioni ridotte e un miglior recupero dei dati. In Office Excel 2007 il formato predefinito della cartella di lavoro è il formato di file Office Excel 2007 basato su XML (xlsx). Altri formati basati su XML disponibili sono il formato Office Excel 2007 basato su XML e con attivazione macro (xlsm), il formato Office Excel 2007 per un modello Excel (xltx) e il formato Office Excel 2007 con attivazione macro per un modello Excel (xltm).

Formato di file binario Office Excel 2007     Oltre ai nuovi formati di file basati su XML, in Office Excel 2007 è ora disponibile una versione binaria del formato di file compresso segmentato per cartelle di lavoro complesse o di grandi dimensioni. Tale formato, definito formato Office Excel 2007 binario o BIFF12 (xls), consente di ottenere prestazioni ottimali e la compatibilità con le versioni precedenti.

Compatibilità con versioni precedenti di Excel     È possibile verificare se una cartella di lavoro di Office Excel 2007 contiene caratteristiche o formattazione non compatibili con una versione precedente di Excel in modo da poter apportare le modifiche necessarie per ottenere una migliore compatibilità con le versioni precedenti. In tali versioni è possibile installare aggiornamenti e convertitori che consentono di aprire una cartella di lavoro di Office Excel 2007 in modo da poterla modificare, salvare e riaprire in Office Excel 2007 senza perdere alcuna caratteristica o funzionalità specifica di Office Excel 2007.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Migliore esperienza di stampa

Visualizzazione Layout di pagina     Oltre alle visualizzazioni Normale e Anteprima interruzioni di pagina, in Office Excel 2007 è disponibile una nuova visualizzazione, Layout di pagina, che consente di creare un foglio di lavoro e di verificarne l'aspetto nel formato stampato. In questa visualizzazione è possibile gestire le intestazioni, i piè di pagina e le impostazioni dei margini direttamente nel foglio di lavoro e inserire oggetti, come grafici o forme, nella posizione desiderata. È inoltre semplice accedere a tutte le opzioni di impostazione della pagina nella scheda Layout di pagina della nuova interfaccia utente per specificare rapidamente opzioni come l'orientamento della pagina. La possibilità di verificare cosa viene effettivamente stampato su ogni pagina consente di ridurre il numero di stampe di prova e la presenza di dati troncati nelle stampe.

Salvataggio in formato PDF e XPS    È possibile salvare un file con estensione PDF o XPS da un programma di Microsoft Office System 2007 solo dopo avere installato un componente aggiuntivo. Per ulteriori informazioni, vedere Attivare il supporto per altri formati di file, ad esempio PDF e XPS.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Nuove modalità di condivisione del lavoro

Utilizzo di Excel Services per la condivisione del lavoro     Se è possibile accedere a Excel Services, è possibile utilizzarlo per condividere i dati del foglio di lavoro di Office Excel 2007 con altre persone, ad esempio i dirigenti e altri cointeressati dell'organizzazione. In Office Excel 2007 è possibile salvare una cartella di lavoro in Excel Services e specificare i dati del foglio di lavoro che si desidera rendere visibili ad altri utenti. Mediante un browser (browser: Programma che interpreta i file HTML, li formatta come pagine Web e li visualizza. Un browser, come Windows Internet Explorer, consente di visitare collegamenti ipertestuali, trasferire file ed eseguire file audio o video incorporati nelle pagine Web.), gli utenti possono utilizzare Microsoft Office Excel Web Access per visualizzare, analizzare, stampare ed estrarre i dati del foglio di lavoro, nonché creare uno snapshot statico dei dati a intervalli regolari o su richiesta. Office Excel Web Access semplifica l'esecuzione di attività quali lo scorrimento, il filtro, l'ordinamento, la visualizzazione di grafici e l'utilizzo del drill-down nelle tabelle pivot. È inoltre possibile connettere la web part Excel Web Access ad altre web part per disporre di una modalità alternativa di visualizzazione dei dati. Se dispongono delle autorizzazioni appropriate, gli utenti di Excel Web Access possono aprire una cartella di lavoro in Office Excel 2007 in modo da poter utilizzare tutte le funzionalità di Excel per analizzare e utilizzare i dati nei propri computer se hanno installato Excel.

L'utilizzo di questo metodo per condividere il proprio lavoro consente ad altri utenti di accedere a una versione dei dati in una posizione unica, che è possibile aggiornare con i dettagli più recenti. Se è necessario che altre persone, ad esempio i membri del team, forniscano commenti e informazioni aggiornate, è possibile condividere una cartella di lavoro con le stesse modalità adottate nelle versioni precedenti di Excel per raccogliere le informazioni necessarie prima di salvarla in Excel Services.

Utilizzo del server Document Management    Excel Services può essere integrato con il server Document Management per creare un processo di convalida relativo ai nuovi rapporti Excel e azioni del flusso di lavoro per il calcolo della cartella di lavoro, come la notifica basata su celle o un processo del flusso di lavoro basato su un calcolo di Excel complesso. È inoltre possibile utilizzare il server Document Management per pianificare ricalcoli notturni di un modello di cartella di lavoro complesso.

Torna all'inizio Torna all'inizio

Accesso rapido a un maggior numero di modelli

In Office Excel 2007 è possibile basare una nuova cartella di lavoro su diversi modelli, installati nel programma o scaricabili rapidamente dal sito Web Microsoft Office Online.

Pulsante di download della versione di valutazione gratuita di Office 2007

Torna all'inizio Torna all'inizio

 
 
Si applica a:
Excel 2007