TENDENZA

Restituisce i valori lungo una tendenza lineare. Utilizzando il metodo dei minimi quadrati, calcola una retta che coincide con le matrici y_nota e x_nota e restituisce i valori y lungo la retta per la matrice di nuova_x specificata.

Sintassi

TENDENZA(y_nota;x_nota;nuova_x;cost)

Y_nota     è l'insieme dei valori y già noti dalla relazione y = mx + b.

  • Se la matrice y_nota è in una singola colonna, ogni colonna di x_nota verrà interpretata come una variabile distinta.
  • Se la matrice y_nota è in una singola riga, ogni riga di x_nota verrà interpretata come una variabile distinta.

X_nota     è un insieme facoltativo di valori x che possono essere già noti dalla relazione y = mx + b.

  • La matrice x_nota può includere uno o più insiemi di variabili. Se viene utilizzata una sola variabile, y_nota e x_nota potranno essere intervalli di forma qualsiasi, purché con dimensioni uguali. Se vengono utilizzate più variabili, y_nota dovrà essere un vettore, ovvero un intervallo con altezza di una riga o larghezza di una colonna.
  • Se x_nota è omesso, verrà considerato uguale alla matrice {1;2;3;...} che ha le stesse dimensioni di y_nota.

Nuova_x     sono i nuovi valori x per i quali TENDENZA restituirà i valori y corrispondenti.

  • Analogamente a x_nota, nuova_x deve includere una colonna (o una riga) per ciascuna variabile indipendente. Di conseguenza, se y_nota è in una singola colonna, x_nota e nuova_x dovrebbero avere lo stesso numero di colonne. Se y_nota è in una singola riga, x_nota e nuova_x dovrebbero avere lo stesso numero di righe.
  • Se nuova_x è omesso, verrà considerato uguale a x_nota.
  • Se entrambi x_nota e nuova_x sono omessi, verranno considerati uguali alla matrice {1;2;3;...} che ha le stesse dimensioni di y_nota.

Cost     è un valore logico che specifica se la costante b deve essere uguale a 1.

  • Se cost è VERO o è omesso, b verrà calcolata secondo la normale procedura.
  • Se cost è FALSO, b verrà impostata a 0 e i valori m verranno corretti in modo che y = mx.

Osservazioni

  • Per ulteriori informazioni sul metodo di rappresentazione di dati specifici su una retta in Microsoft Excel, vedere la funzione REGR.LIN.
  • È possibile utilizzare la funzione TENDENZA per stimare una curva polinomiale calcolando la regressione con la stessa variabile elevata a diverse potenze. Ad esempio, si supponga che la colonna A contenga dei valori y e che la colonna B contenga dei valori x. Sarà possibile immettere x^2 nella colonna C, x^3 nella colonna D e così via, quindi calcolare la regressione delle colonne B, C e D rispetto alla colonna A.
  • Le formule che restituiscono matrici devono essere immesse come formule matrice.
  • Quando si immette come argomento una costante matrice come x_nota, utilizzare il punto e virgola (;) per separare i valori nella stessa riga e la barra rovesciata (\) per separare le righe.

Esempio

L'esempio può essere più semplice da comprendere se lo si copia in un foglio di lavoro vuoto.

MostraProcedura

  1. Creare una cartella di lavoro o un foglio di lavoro vuoto.
  2. Selezionare l'esempio nell'argomento della Guida. Non selezionare le intestazioni della riga o della colonna. 

Selezionare un esempio dalla Guida

Selezionare un esempio dalla Guida
  1. Premere CTRL+C.
  2. Nel foglio di lavoro, selezionare la cella A1 e premere CTRL+V.
  3. Per passare dalla visualizzazione dei risultati alla visualizzazione delle formule che calcolano il risultato, premere CTRL+MAIUSC+8 oppure scegliere Verifica formule dal menu Strumenti, quindi fare clic su Modalità Verifica formule.

La prima formula mostra i valori corrispondenti ai valori noti, mentre la seconda prevede i valori dei mesi successivi, se la tendenza lineare continua.

 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
A B C
Mese Costo Formula (Costo corrispondente)
1 € 133,890 =TENDENZA(B2:B13;A2:A13)
2 € 135,000
3 € 135,790
4 € 137,300
5 € 138,130
6 € 139,100
7 € 139,900
8 € 141,120
9 € 141,890
10 € 143,230
11 € 144,000
12 € 145,290
Mese Formula (Costo previsto)
13 =TENDENZA(B2:B13;A2:A13;A15:A19)
14
15
16
17

 Nota   La formula dell'esempio deve essere immessa come formula in forma di matrice. Una volta copiato l'esempio in un foglio di lavoro vuoto, selezionare l'intervallo C2:C13 o B15:B19 partendo dalla cella della formula. Premere F2, quindi CTRL+MAIUSC+INVIO. Se la formula non viene immessa come formula in forma di matrice i risultati singoli saranno 133953,3333 e 146171,5152.

 
 
Si applica a:
Excel 2003