EUROCONVERT (Funzione EUROCONVERT)

È possibile che alcuni contenuti di questo argomento non siano pertinenti per alcune lingue.

In questo articolo vengono illustrati la sintassi delle formule e l'utilizzo della funzione (funzione: Formula predefinita che accetta uno o più valori, esegue un'operazione e restituisce uno o più valori. Utilizzare le funzioni per semplificare e abbreviare le formule in un foglio di lavoro, in particolare se si eseguono calcoli lunghi e complessi.) EUROCONVERT in Microsoft Excel.

Descrizione

Consente di convertire un numero in euro, un valore dal formato euro a un formato in una valuta dei paesi membri dell'Unione Europea, oppure un valore da una delle valute dei paesi dell'Unione Europea in quella di un altro stato utilizzando l'euro come intermediario (triangolazione). Le valute disponibili per la conversione sono quelle dei paesi membri dell'Unione Europea che hanno adottato l'euro. La funzione utilizza tassi di conversione fissi stabiliti dall'Unione Europea.

Se questa funzione non è disponibile e restituisce l'errore #NOME?, installare e caricare il componente aggiuntivo Strumenti di conversione euro.

MostraInstallare e caricare il componente aggiuntivo Strumenti di conversione euro

  1. Nella scheda File fare clic su Opzioni e quindi su Componenti aggiuntivi.
  2. Nella casella di riepilogo Gestisci selezionare Componenti aggiuntivi di Excel e quindi fare clic su Vai.
  3. Nell'elenco Componenti aggiuntivi selezionare la casella di controllo Strumenti di conversione euro e quindi fare clic su OK.
  4. Se necessario, seguire le istruzioni del programma di installazione.

Sintassi

EUROCONVERT(Numero;Origine;Destinazione;Precisione_completa;Precisione_triangolazione)

Nella sintassi della funzione EUROCONVERT sono previsti gli argomenti (argomento: Valore che fornisce informazioni per un'azione, un evento, un metodo, una proprietà, una funzione o una routine.) seguenti:

  • Numero     Obbligatorio. Valore in valuta da convertire oppure riferimento a una cella che contiene il valore.
  • Origine     Obbligatorio. Stringa di tre lettere oppure riferimento a una cella che contiene la stringa che corrisponde al codice ISO della valuta di origine. Di seguito è riportato un elenco dei codici disponibili per la funzione EUROCONVERT:
Paese Valuta principale Codice ISO
Belgio franco BEF
Lussemburgo franco LUF
Germania marco tedesco DEM
Spagna peseta ESP
Francia franco FRF
Irlanda sterlina IEP
Italia lira ITL
Paesi Bassi fiorino NLG
Austria scellino ATS
Portogallo escudo PTE
Finlandia corona FIM
Grecia dracma GRD
Slovenia tallero SIT
Paesi membri dell'euro euro EUR
  • Destinazione     Obbligatorio. Stringa di tre lettere o riferimento a una cella che corrisponde al codice ISO della valuta in cui convertire il valore di origine. Per un elenco dei codici ISO, vedere la tabella precedente relativa ai codici di origine.
  • Precisione_completa     Obbligatorio. Valore logico (VERO o FALSO) oppure espressione che dà come risultato un valore VERO o FALSO, in relazione all'arrotondamento del risultato.
Utilizzare Per
FALSO Visualizzare il risultato con le regole di arrotondamento specifiche della valuta (vedere la tabella successiva). Per il calcolo del risultato verrà utilizzato il valore di precisione del calcolo, mentre per la visualizzazione verrà visualizzato il valore di precisione di visualizzazione. FALSO è il valore predefinito se viene omesso l'argomento precisione_completa.
VERO Visualizzare il risultato con tutte le cifre significative risultanti dal calcolo.
  • Nella tabella che segue vengono indicate le regole di arrotondamento specifiche per ciascuna valuta, ovvero il numero di posizioni decimali utilizzate per calcolare il valore di conversione di una valuta e visualizzarne il risultato.
Codice ISO Precisione del calcolo Precisione visualizzata
BEF 0 0
LUF 0 0
DEM 2 2
ESP 0 0
FRF 2 2
IEP 2 2
ITL 0 0
NLG 2 2
ATS 2 2
PTE 0 2
FIM 2 2
GRD 0 2
SIT 2 2
EUR 2 2
  • Precisione_triangolazione     Obbligatorio. Intero uguale o maggiore di 3 che specifica il numero di cifre significative da utilizzare per il valore intermedio dell'euro in caso di conversione tra due valute di paesi membri dell'Unione Europea che hanno adottato l'euro. Se si omette tale argomento, il valore intermedio dell'euro non verrà arrotondato. Se si include questo argomento per la conversione in euro da una valuta di uno stato membro, verrà calcolato il valore intermedio dell'euro che potrà quindi essere utilizzato per la conversione nella valuta di un altro stato membro.

Osservazioni

  • Nel valore restituito verranno eliminati eventuali zero finali.
  • Se il codice ISO di origine coincide con quello di destinazione, verrà restituito il valore originale del numero.
  • In caso di utilizzo di parametri non validi verrà restituito #VALORE.
  • Questa funzione non è valida per il formato di un numero.
  • Non è possibile utilizzare questa funzione nelle formule in forma di matrice.

Esempi

 Note 

  • Gli esempi seguenti presumono tassi di conversioni pari a 1 euro = 6,55957 franchi francesi e 1,95583 marchi tedeschi. La funzione EURO.CONVERSIONE utilizza i tassi correnti stabiliti dalla Comunità Europea. La funzione verrà aggiornata qualora i tassi dovessero venire modificati. Per ottenere informazioni esaustive sulle regole e i tassi attualmente in vigore, consultare le pubblicazioni della Commissione Europea relative all'euro.
  • Gli esempi riportano il valore risultante memorizzato nella cella, non quello formattato.

Per facilitare la comprensione dell'esempio, è possibile copiarlo in un foglio di lavoro vuoto.

MostraCome copiare un esempio

  • Selezionare l'esempio in questo articolo. Se l'esempio deve essere copiato in Excel Web App, copiare e incollare una cella alla volta.

 Importante   Non selezionare le intestazioni della riga o della colonna. 

Selezione di un esempio dalla Guida

Selezione di un esempio dalla Guida
  • Premere CTRL+C.
  • Creare una cartella di lavoro o un foglio di lavoro vuoto.
  • Nel foglio di lavoro selezionare la cella A1 e premere CTRL+V. Se si utilizza Excel Web App, ripetere l'operazione di Copia e Incolla per ogni cella nell'esempio.

 Importante   Per il corretto funzionamento dell'esempio è necessario incollarlo nella cella A1 del foglio di lavoro.

  • Per passare dalla visualizzazione dei risultati alla visualizzazione delle formule che restituiscono i risultati, premere CTRL+` (accento grave) oppure fare clic sul pulsante Mostra formule nel gruppo Verifica formule della scheda Formule.

Dopo aver copiato l'esempio in un foglio di lavoro vuoto, è possibile adattarlo in base alle proprie esigenze.

 
1
2
3
4
5
6
7


8


9


10



11


12
A B C
Quantità Origine Destinazione
1,2 DEM EUR
1 FRF EUR
1 FRF EUR
1 FRF DEM
1 FRF DEM
Formula Descrizione (risultato)
=CONVERT.EURO(A2;B2;C2) Converte 1,2 marchi tedeschi nell'equivalente in euro utilizzando un valore di precisione di calcolo e di visualizzazione pari a 2 cifre decimali (0,61)
=CONVERT.EURO(A3;B3;C3;VERO;3) Converte 1 franco nell'equivalente in euro utilizzando un valore di precisione di calcolo e di visualizzazione pari a 3 cifre decimali (0,152)
=CONVERT.EURO(A4;B4;C4;FALSO;3) Converte 1 franco nell'equivalente in euro utilizzando un valore di precisione di calcolo e di visualizzazione pari a 2 cifre decimali (0,15)
=CONVERT.EURO(A5;B5;C5;VERO;3) Converte 1 franco nell'equivalente in marchi tedeschi utilizzando un valore di precisione di calcolo intermedio pari a 3 e visualizzando tutte le cifre significative (0,29728616)
=CONVERT.EURO(A6;B6;C6;FALSO;3) Converte 1 franco nell'equivalente in marchi tedeschi utilizzando un valore di precisione di calcolo intermedio pari a 3 e un valore di precisione di visualizzazione pari a 2 (0,3).

 Nota   Lo zero finale viene eliminato.