Creare una tabella pivot per analizzare i dati di un foglio di lavoro

La possibilità di analizzate tutti i dati del foglio di lavoro consente di prendere decisioni più efficaci nel proprio campo di attività. Talvolta però è difficile capire da dove iniziare, soprattutto se i dati da analizzare sono molti. Excel può essere d'aiuto consigliando e creando automaticamente tabelle pivot, strumenti che permettono di riepilogare, analizzare, esplorare e presentare i dati con grande efficacia.

  1. Verificare che nei dati siano presenti intestazioni di colonna o titoli di tabella e che non ci siano righe vuote.
  2. Fare clic su una cella qualsiasi dell'intervallo di celle o della tabella.
  3. Fare clic su Inserisci > Tabelle pivot consigliate.

Pulsante Tabelle pivot consigliate nella scheda Inserisci

  1. Nella finestra di dialogo Tabelle pivot consigliate fare clic su un layout di tabella pivot per vedere un'anteprima e quindi scegliere la tabella pivot che mostra i dati nel modo voluto.

Tabelle pivot consigliate

  1. Fare clic su OK.

Excel posizionerà la tabella pivot in un nuovo foglio di lavoro, visualizzando l'Elenco campi per consentire di ridisporre ulteriormente i dati adattandoli alle proprie necessità.

  1. Per individuare i dati e disporli come si desidera, è possibile filtrare e ordinare la tabella pivot. Vedere Filtrare i dati in una tabella pivot e Ordinare i dati in una tabella pivot.

Nell'esempio riportato di seguito il campo Etichette di riga viene filtrato in modo da visualizzare solo le vendite per le aree Sud e Ovest.

Tabella pivot filtrati in base a etichette di riga


 Note 

Ulteriori informazioni sulle tabelle pivot

 
 
Si applica a:
Excel 2013