Contare valori univoci tra duplicati

Si supponga di voler determinare il numero di valori univoci presenti in un intervallo che contiene valori duplicati. Se ad esempio una colonna contiene:

  • I valori 5, 6, 7 e 6, il risultato è tre valori univoci, ovvero 5 , 6 e 7.
  • I valori "Barbariol", "Guaita", "Guaita", "Guaita", il risultato è due valori univoci, ovvero "Barbariol" e "Guaita".

Esistono diversi metodi per contare i valori univoci tra i duplicati.

Per saperne di più


Contare il numero di valori univoci utilizzando un filtro

È possibile utilizzare la finestra di dialogo Filtro avanzato per estrarre i valori univoci da una colonna di dati e incollarli in una posizione diversa. È quindi possibile contare il numero di elementi presenti nel nuovo intervallo mediante la funzione RIGHE.

  1. Selezionare l'intervallo di celle o assicurarsi che la cella attiva si trovi in una tabella.

Verificare che l'intervallo di celle abbia un'intestazione di colonna.

  1. Nel gruppo Ordina e filtra della scheda Dati fare clic su Avanzate.

Verrà visualizzata la finestra di dialogo Filtro avanzato.

  1. Fare clic su Copia in un'altra posizione.
  2. Nella casella Copia in immettere un riferimento di cella.

In alternativa, fare clic sul pulsante per comprimere la finestra Icona del pulsante per nascondere temporaneamente la finestra di dialogo, selezionare una cella nel foglio di lavoro e quindi fare clic sul pulsante per espandere la finestra Icona del pulsante.

  1. Selezionare la casella di controllo Copia univoca dei record e quindi fare clic su OK.

I valori univoci presenti nell'intervallo selezionato vengono copiati nella nuova posizione iniziando dalla cella specificata nella casella Copia in.

  1. Nella cella vuota sotto l'ultima cella dell'intervallo immettere la funzione RIGHE. Utilizzare come argomento l'intervallo dei valori univoci appena copiati escludendo l'intestazione di colonna. Se ad esempio l'intervallo dei valori univoci è B2:B45, immettere =RIGHE(B2:B45).

Torna all'inizio Torna all'inizio

Contare il numero di valori univoci utilizzando funzioni

Utilizzare le funzioni SE, SOMMA, FREQUENZA, CONFRONTA e LUNGHEZZA per eseguire le operazioni seguenti:

  • Assegnare il valore 1 a ogni condizione vera utilizzando la funzione SE.
  • Calcolare il totale utilizzando la funzione SOMMA.
  • Contare il numero di valori univoci utilizzando la funzione FREQUENZA. La funzione FREQUENZA ignora i valori uguali a zero e i valori di testo. Per la prima occorrenza di un valore specifico questa funzione restituisce un numero che corrisponde al numero di occorrenze del valore. Per ogni occorrenza dello stesso valore successiva alla prima, la funzione restituisce un valore zero.
  • Fare in modo che venga restituita la posizione di un valore di testo in un intervallo utilizzando la funzione CONFRONTA. Il valore restituito viene quindi utilizzato come argomento della funzione FREQUENZA per consentire la valutazione dei valori di testo corrispondenti.
  • Individuare le celle vuote utilizzando la funzione LUNGHEZZA. La lunghezza di una cella vuota corrisponde a 0.

Esempio

Per facilitare la comprensione dell'esempio, è possibile copiarlo in un foglio di lavoro vuoto.

MostraCopia di un esempio

  • Creare una cartella di lavoro o un foglio di lavoro vuoto.
  • Selezionare l'esempio nell'argomento della Guida.

 Nota   Non selezionare le intestazioni di riga o di colonna.

Selezione di un esempio dalla Guida in linea

Selezione di un esempio dalla Guida in linea
  • Premere CTRL+C.
  • Nel foglio di lavoro selezionare la cella A1, quindi premere CTRL+V.
  • Per passare dalla visualizzazione dei risultati alla visualizzazione delle formule che restituiscono i risultati, premere CTRL+' (apostrofo) oppure fare clic sul pulsante Mostra formule nel gruppo Verifica formule della scheda Formule.
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
A B
Dati Dati
986 Barbariol
Guaita 563
67 789
  235
Barbariol Guaita
689 789
Guaita 143
56 237
67 235
Formula Descrizione (risultato)
=SOMMA(SE(FREQUENZA(A2:A10;A2:A10)>0;1)) Conta il numero di valori numerici univoci nell'intervallo di celle A2:A10 senza contare le celle vuote o i valori di testo (4)
=SOMMA(SE(FREQUENZA(CONFRONTA(B2:B10;B2:B10;0);CONFRONTA(B2:B10;B2:B10;0))>0;1)) Conta il numero di valori di testo e numerici univoci nell'intervallo di celle B2:B10 (che non deve contenere celle vuote) (7)
=SOMMA(SE(FREQUENZA(SE(LUNGHEZZA(A2:A10)>0;CONFRONTA(A2:A10;A2:A10;0);""); SE(LUNGHEZZA(A2:A10)>0;CONFRONTA(A2:A10;A2:A10;0);""))>0;1)) Conta il numero di valori di testo e numerici univoci nell'intervallo di celle A2:A10 senza contare le celle vuote o i valori di testo (6)

Note    

Dettagli della funzione

  • La funzione FREQUENZA calcola la frequenza di occorrenza dei valori di un intervallo e restituisce una matrice di numeri verticale. È ad esempio possibile utilizzare la funzione FREQUENZA per contare il numero di punteggi di un test compresi in un determinato intervallo. Poiché questa funzione restituisce una matrice, deve essere immessa come formula in forma di matrice.
  • La funzione CONFRONTA cerca un determinato elemento in un intervallo di celle e restituisce la posizione relativa di tale elemento nell'intervallo. Ad esempio, se l'intervallo A1:A3 include i valori 5, 25 e 38, la formula =CONFRONTA(25;A1:A3;0) restituisce il numero 2 perché 25 è il secondo elemento dell'intervallo.
  • La funzione LUNGHEZZA restituisce il numero di caratteri di una stringa di testo.
  • La funzione SOMMA somma tutti i numeri specificati come argomento. Ogni argomento può essere un intervallo, un riferimento di cella, una matrice, una costante, una formula oppure il risultato di un'altra funzione. Ad esempio, SOMMA(A1:A5) somma tutti i numeri inclusi nell'intervallo di celle da A1 ad A5.
  • La funzione SE restituisce un determinato valore se la condizione specificata restituisce VERO e un altro valore se tale condizione restituisce FALSO.

Torna all'inizio Torna all'inizio

 
 
Si applica a:
Excel 2010, Excel 2007