Informazioni sui file MDE (MDB)

Se il database contiene codice Microsoft Visual Basic, Applications Edition (VBA) (Visual Basic, Applications Edition (VBA): Versione in linguaggio macro di Microsoft Visual Basic, utilizzata per programmare applicazioni di Windows e inclusa in numerose applicazioni Microsoft.), il salvataggio del database di Microsoft Access (database: Insieme di dati correlati a un particolare oggetto o scopo. All'interno di un database le informazioni su una particolare entità, ad esempio un dipendente o un ordine, sono suddivise in tabelle, record e campi.) come file MDE comporta la compilazione di tutti i moduli, la rimozione di tutto il codice sorgente modificabile e la compattazione del database di destinazione. Sarà possibile eseguire il codice Visual Basic, ma non visualizzarlo o modificarlo. Il database continuerà a funzionare normalmente e sarà comunque possibile aggiornare dati ed eseguire report.

Sarà possibile apportare modifiche alla struttura del database anche se viene salvato come file MDE. Si noterà tuttavia quanto segue:

  • L'interfaccia utente per modificare o creare maschere, report o moduli verrà disattivata.
  • Nella finestra di dialogo relativa ai riferimenti di VBA non sarà possibile aggiungere, eliminare o modificare riferimenti alle librerie di oggetti o ai database.
  • Il codice sorgente non sarà disponibile.
  • I comandi per l'importazione e l'esportazione di maschere, report o moduli saranno disattivati. È tuttavia possibile importare o esportare tabelle, query, pagine di accesso ai dati e macro da o in database non di tipo MDE.

MostraConsiderazioni relative alla necessità di modificare la struttura delle maschere, dei report o dei moduli

Assicurarsi di salvare sempre una copia del database di Access originale. Per modificare la struttura di maschere, report o moduli in un file MDE, è necessario modificare il database originale, quindi salvarlo nuovamente come file MDE. Il salvataggio di un database di Access contenente tabelle come file MDE rende più difficoltosa la sincronizzazione delle diverse versioni dei dati qualora fosse necessario modificare in un momento successivo la struttura di maschere, report o moduli. Per questo motivo è più appropriato salvare un database di Access come file MDE per il database front-end di un'applicazione back-end/front-end (applicazione front-end/back-end: Applicazione di database costituita da un file di database "back-end" che contiene le tabelle e dalle copie di un file di database "front-end" che contengono gli altri oggetti del database con collegamenti alle tabelle "back-end".).

MostraIl codice non utilizza più la protezione a livello utente

MostraConsiderazioni preliminari al salvataggio del database come file MDE

È possibile che alcune limitazioni impediscano di salvare il database di Access come file MDE.

Inoltre, se prima di salvare un database di Access come file MDE si definisce la password del database o la protezione a livello utente, queste funzionalità saranno disponibili anche per il file MDE creato da tale database. Nel caso sia stata definita una password per il database di Access o la protezione a livello utente, l'eventuale eliminazione di tali funzionalità deve essere eseguita prima di salvare il database come file MDE.

Prima di procedere al salvataggio come file MDE di un database di Access che utilizza la protezione a livello utente, devono essere soddisfatti i seguenti requisiti:

MostraInformazioni sui riferimenti e sui file MDE

Se si tenta di creare un file MDE da un database di Microsoft Access (mdb) o da un componente aggiuntivo (mda) (componente aggiuntivo: Programma supplementare che consente di aggiungere caratteristiche o comandi personalizzati a Microsoft Office.) che fa riferimento a un altro database di Access o a un altro componente aggiuntivo, viene visualizzato un messaggio di errore e non è possibile completare l'operazione. Per salvare come file MDE un database che fa riferimento a un altro database, è necessario salvare come file MDE tutti i database contenuti nel concatenamento dei riferimenti, a partire dal primo database a cui si fa riferimento. Dopo aver salvato il primo database come file MDE, è necessario aggiornare il riferimento nel database successivo in modo che punti al nuovo file MDE prima di salvare anche questo database come file MDE e così via.

Se ad esempio Database1.mdb fa riferimento a Database2.mdb, il quale a sua volta fa riferimento a Database3.mda, la procedura è la seguente:

  1. Salvare Database3.mda con il nome Database3.mde.
  2. Aprire Database2.mdb e modificare il riferimento al nuovo Database3.mde.
  3. Salvare Database2.mdb con il nome Database2.mde.
  4. Aprire Database 1.mdb e modificare il riferimento al nuovo Database2.mde.
  5. Salvare Database1.mdb con il nome Database1.mde.

MostraInformazioni sul salvataggio di un database replicato come file MDE

Non è possibile salvare un database replicato, una replica (replica: Copia di un database appartenente a un set di repliche e che può essere sincronizzato con le altre repliche del set. Le modifiche apportate ai dati in una tabella replicata in una replica vengono inviate e applicate alle altre repliche.) o un master (replica master: L'unico membro del set di repliche in cui è possibile apportare modifiche alla struttura estendibili alle altre repliche.), come file MDE. A questo scopo, è necessario innanzitutto rimuovere la replica (processo di replica: Processo di duplicazione di un database affinché due o più copie possano scambiarsi aggiornamenti di dati o oggetti replicati. Questo scambio è detto sincronizzazione.).

Dopo averlo salvato come file MDE, un database può essere replicato. È consigliabile tuttavia eseguire la replica solo quando non sarà necessario apportare ulteriori modifiche al database originale. Se è necessario apportare una modifica strutturale a un set di repliche (set di repliche: Replica master e tutte le repliche che condividono la stessa struttura di database e lo stesso identificatore univoco del set di repliche.) di file MDE, è necessario modificare il database originale, salvarlo nuovamente come file MDE, quindi creare e distribuire un set di repliche completamente nuovo dal nuovo file MDE.

 
 
Si applica a:
Access 2003