Informazioni su un progetto di Access (ADP)

 Nota   Le informazioni in questo argomento sono valide solo per i progetti di Microsoft Access (.adp).

È possibile che alcuni contenuti di questo argomento non siano pertinenti per alcune lingue.

MostraDefinizione di un progetto di Microsoft Access

Un progetto di Microsoft Access (adp) è un file dati di Access che consente di accedere in modo efficiente e nativo a un database di Microsoft SQL Server mediante l'architettura dei componenti OLE DB (OLE DB: Architettura di database basata su componenti che consente un accesso efficiente alle reti e a Internet per molti tipi di origini dati, inclusi dati relazionali, file di posta, file flat e fogli elettronici.). Grazie a un progetto di Access è possibile creare un'applicazione client/server tanto facilmente quanto un'applicazione file server. L'applicazione client/server può essere una soluzione tradizionale basata su maschere e report, una soluzione basata sul Web che prevede l'utilizzo di pagine di accesso ai dati (pagina di accesso ai dati: Pagina Web pubblicata da Access e connessa a un database. In una pagina di accesso ai dati è possibile visualizzare i dati memorizzati nel database, aggiungere altri dati oppure modificare e manipolare quelli esistenti. Una pagina di accesso ai dati può anche includere dati provenienti da altre origini, ad esempio Excel.) oppure una combinazione di entrambe. È possibile connettere il progetto di Access a un database di SQL Server remoto, a un database di SQL Server locale o a un'installazione locale di SQL Server 2000 Desktop Engine.

Un progetto di Microsoft Access interagisce con un database di Microsoft SQL Server

Callout 1 Connette il progetto di Access al database di SQL Server

Callout 2 Oggetti di database memorizzati nel database di SQL Server

Callout 3 Oggetti di database memorizzati nel progetto di Access

Un progetto di Access è definito progetto perché contiene unicamente oggetti di database basati su codice o su HTML: maschere, report, nome e percorso di pagine di accesso ai dati, macro e moduli. Questi sono gli oggetti di database utilizzati per creare un'applicazione. A differenza di un database di Microsoft Access (database: Insieme di dati correlati a un particolare oggetto o scopo. All'interno di un database le informazioni su una particolare entità, ad esempio un dipendente o un ordine, sono suddivise in tabelle, record e campi.), un progetto non contiene oggetti basati su dati o su definizioni di dati: tabelle (tabella: Oggetto che memorizza dati in record (righe) e campi (colonne). I dati riguardano generalmente una particolare categoria di elementi, ad esempio dipendenti o ordini.), viste (vista (oggetto): In un progetto di Access, tipo di query rappresentato da una tabella virtuale basata su un'istruzione SQL SELECT. Una vista potrebbe ad esempio contenere solo 3 delle 10 colonne disponibili nel join di due tabelle, per limitare l'accesso a dati specifici.), diagrammi di database (diagramma di database: Rappresentazione grafica di qualsiasi parte di uno schema di database. Può essere un'immagine intera o parziale della struttura del database. Include le tabelle, le colonne in esse contenute e le relazioni tra le tabelle.), stored procedure (stored procedure: Insieme precompilato di istruzioni SQL e istruzioni facoltative di flusso di controllo, memorizzato con un nome ed elaborato come unità. Le stored procedure vengono memorizzate in un database SQL e possono essere eseguite richiamandole da un'applicazione.) o funzioni definite dall'utente (funzione definita dall'utente: Query che accetta parametri di input e restituisce un risultato come una stored procedure. Tipi disponibili: scalare (con più istruzioni; restituisce un valore), inline (una istruzione; restituisce un valore di tabella aggiornabile) e tabella (con più istruzioni; restituisce un valore di tabella).). Tutti questi oggetti di database sono archiviati nel database di SQL Server.

Per creare un'applicazione e accedere ai dati, è necessario connettere il progetto di Access al database di SQL Server tramite il comando Nuovo del menu File che consente di visualizzare la finestra di dialogo Proprietà di Data Link oppure tramite la Creazione guidata Database.

MostraDatabase di Microsoft SQL Server supportati

È possibile connettersi a uno dei seguenti database di SQL Server:

  • Microsoft SQL Server 2000 in Microsoft Windows 2000 o versioni successive
  • Microsoft SQL Server 2000 Desktop Engine in Windows 2000 o versioni successive

 Nota   Se ci si connette a un'istanza denominata di un server SQL Server 2000, nel computer client del progetto di Access deve essere installato Microsoft Data Access Components (MDAC) versione 2.71. Per installare MDAC 2.71 è possibile installare Microsoft SQL Server 2000 Personal Desktop Edition dalla cartella \MSDE2000 disponibile nel CD di Microsoft Office 2003.

MostraUtilizzo di un progetto di Access

Lavorare con un progetto di Access è molto simile a lavorare con un database di Access. Il processo di creazione di maschere, report, pagine di accesso ai dati, macro e moduli è praticamente identico a quello utilizzato per creare un database di Access.

Dopo essersi connessi a un database di SQL Server, è possibile visualizzare, creare, modificare ed eliminare tabelle, viste, stored procedure, funzioni definite dall'utente e diagrammi di database utilizzando gli strumenti Progettazione database, Progettazione tabelle, Progettazione query, Generatore di query e Editor di testo. Benché l'interfaccia utente per l'utilizzo di questi oggetti di database sia diversa da quella per gli oggetti di database equivalenti in un database di Access, la semplicità di utilizzo è praticamente la stessa. Un progetto di Access contiene inoltre molte delle stesse procedure guidate di un database di Access, ad esempio la Creazione guidata Maschera, la Creazione guidata Report, la Creazione guidata Pagina e la Creazione guidata Maschera di input, che consentono di creare rapidamente un prototipo o una semplice applicazione e semplificano inoltre la creazione di applicazioni avanzate.

MostraSe la procedura guidata non viene avviata

La causa potrebbe essere l'esecuzione di Access in modalità sandbox senza che nel computer sia installato Microsoft Jet 4.0 SP8 o versione successiva. Per ottenere funzionalità complete di Access quando è attiva la modalità sandbox è necessario disporre di Jet 4.0 SP8 o versione successiva.

Per ulteriori informazioni sull'installazione dell'aggiornamento di Jet, vedere l'articolo Informazioni su Microsoft Jet 4.0 SP8 o versione successiva nel sito Web Office Online.

Per ulteriori informazioni sulla modalità sandbox, vedere l'articolo Informazioni sulla modalità sandbox di Expression Service di Microsoft Jet nel sito Web Office Online.

MostraInformazioni sulle proprietà estese

Se il progetto di Access è connesso a un database di SQL Server 2000, è possibile sfruttare i vantaggi offerti dalle proprietà estese. Tali proprietà consentono di memorizzare informazioni aggiuntive sugli attributi degli oggetti di database di SQL Server memorizzati nel database di SQL Server e rendono disponibili funzionalità aggiuntive per un progetto di Access, ad esempio:

  • Creazione di un criterio di ricerca all'interno di una colonna.
  • Visualizzazione di testo di convalida di facile utilizzo.
  • Formattazione di dati e definizione delle maschere di input.
  • Utilizzo di fogli dati secondari, salvataggio di criteri di ordinamento e di filtri e salvataggio della visualizzazione Foglio dati per tabelle, viste, stored procedure e funzioni inline definite dall'utente.

Alcune proprietà estese vengono utilizzate da Access e non sono visibili in un progetto di Access, ad esempio una proprietà che imposta le larghezze di colonna nel foglio dati di una tabella. Altre proprietà estese sono disponibili nelle finestre delle proprietà di database, tabelle e utilità di progettazione query per le viste, le stored procedure a istruzione singola (ad eccezione delle proprietà di colonna) e le funzioni inline. Le stored procedure a istruzioni multiple e le funzioni tabella e scalari definite dall'utente vengono modificate nell'Editor di testo e pertanto non supportano le proprietà estese.

Per impostazione predefinita, SQL Server non supporta l'ereditarietà delle proprietà estese. Una colonna di una vista non eredita automaticamente le stesse proprietà della tabella di base. Un progetto di Access supporta tuttavia l'ereditarietà, tramite la copia delle proprietà estese dalle colonne delle tabelle nelle colonne delle viste e delle funzioni al momento della creazione e tramite la copia delle proprietà estese dalle colonne delle tabelle nelle proprietà dei controlli di maschere e report.

 Nota   Le modifiche alle proprietà estese di tabelle, viste, stored procedure e funzioni inline sono visibili per tutti gli utenti del database, poiché tali proprietà sono memorizzate nel database di SQL Server. Ciò significa, ad esempio, che le modifiche apportate al formato del foglio dati di una tabella saranno visibili per tutti gli utenti che apriranno il foglio dati della tabella in un momento successivo.

 
 
Si applica a:
Access 2003